Le nostre avversarie: Milan vs Inter 0-2 (cronaca fino al colpo di sonno…)

militoPRESENTAZIONE:
Prestigiosa amichevole negli States: di fronte le principali antagoniste della Juventus per la conquista dello Scudetto. Mourinho schiera Julio Cesar in porta; in difesa Maicon a destra molto alto come al solito, J. Zanetti a sinistra, Chivu e il neo-acquisto Lucio al centro; a metà campo è Cambiasso regista arretrato a comandare il gioco, con Muntari, Stankovic e Motta davanti a lui a cambiarsi costantemente di posizione; in attacco Milito è accoppiato con Balotelli, anche loro molto mobili. Risponde il Milan di Leonardo con Kalac in porta; difesa composta da Zambrotta e Jankulovski esterni, Onyewu e Thiago Silva centrali; a metà campo Pirlo regista con Ambrosini e Gattuso a proteggerlo; in avanti Ronaldinho dietro Borriello e Pato.

LA PARTITA:
Pronti via e Milito, subito in palla, serve magnificamente Muntari sul secondo palo, ma il Ghanese manca l’impatto col pallone. Un minuto dopo ci prova Pato da fuori, Julio Cesar non è sicurissimo ma respinge in qualche modo. Al 4’ subito il gol che decide il primo tempo: El Principe Milito riceve in area da posizione defilata, va verso il fondo, rientra, poi di nuovo verso il fondo e diagonale che buca Kalac. Gol identico a quello segnato nel pomeriggio da Bojan Krkic all’Al-Ahly, solo che segnato dalla parte opposta (e contro una formazione un po’ più forte. Forse). Nell’occasione l’americano Onyewu fa la conoscenza del calcio italiano: benvenuto, ragazzo! Al 9’ si vede Lucio con una buona chiusura difensiva. Al 19’ è Stankovic che prova la conclusione da lontano tirando fiacco sul portiere. Al 23’ ancora grandi numeri di Milito che si libera in area con un grande dribbling ma sbaglia l’assist. Al 28’ è Balotelli a tirare centrale da lontano. Al 33’ si vede il Milan con una punzione di Ronaldinho dalla sua mattonella: il tiro è deviato da un interista in corner. Dinho protesta per un tocco di mano e l’arbitro lo ammonisce, uscendo però fuori per errore il cartellino rosso. Siparietto divertente e imbarazzante al tempo stesso. Al 42’ è Maicon che asfalta Jankulovski con una facilità irrisoria ma sbaglia il cross (ste cose però contro Grygera e Molinaro non le fa, al Milan so’ messi proprio male..). Nella ripresa fuori Pirlo e Borriello per Abate e Zigoni. Al 47’ altra punizione di Dinho e questa volta Julio Cesar deve superarsi per respingere l’insidioso tiro del brasiliano. Al 53’ Gattuso si fa umiliare per l’ennesima volta da Milito e pensa bene di fermarlo con una manata (fosse stato in Italia sarebbe stato da prova-tv). Assistere al match senza addormentarsi, vista anche l’ora, diventa sempre più impresa da uomini veri. Al 61’ ci pensa Mourinho a rianimarla inserendo Vieira per Motta: vedere dei giocatori che credevi fossero scomparsi è comunque interessante, o no? Nel Milan entrano Nesta (altro fantasma), Antonini e Oddo (mr. Oddo x Trezeguet!) al posto di Onyewu, Jankulovski e Zambrotta (ridicoli tutti e tre). L’unico a destare interesse è Ronaldinho sui calci piazzati (quando non deve correre è ancora bravo): al 57’ una bella punizione finisce di poco fuori. Leonardo però, giustamente, lo toglie al 68’ assieme a Gattuso per far spazio a Odu (!) e Flamini. Nell’Inter si vede un altro fantasma, Mancini, che entra assieme a Santon. Al 70’, sfinito, alzo bandiera bianca: basta così. Poi ci ripenso preso dai sensi di colpa, accendo di nuovo il pc e vedo Stankovic correre palla al piede, asfaltare quella specie di difesa messa in campo dal Milan in maniera amatoriale (no comment davvero!), servire Milito che, dopo aver messo a sedere un difensore, fa il 2-0 di classe. Rispengo definitivamente (anche perché Mourinho, cattivo, toglie subito Milito reo di giocare troppo bene e continua a mettere in campo fantasmi come Quaresma e Materazzi..).

COMMENTO:
Molto bene l’Inter nei primi 45’. I centrocampisti cambiano spesso posizione: Cambiasso è il perno basso, ma davanti a lui c’è un movimento e uno scambio di posizioni impressionante. Muntari lo trovi a sinistra e l’azione dopo a destra, Stankovic gioca tra le linee senza dare riferimenti e Thiago Motta idem. Il vantaggio è meritato, e tra Mourinho e Leonardo tatticamente c’è ancora, al momento, un abisso (ma anche fra le due squadre, eh!). Nel Milan “brilla” solo Ronaldinho, ed ho detto tutto.. Davvero l’impressione è che siano alla frutta, stavolta. Le facce di Leonardo e Tassotti in panchina parlavano più di mille parole (e, per la cronaca, il bottino dell’esperienza USA recita 3 partite e 3 sconfitte..). L’Inter si conferma invece squadra che ci darà fastidio (e mancavano Eto’o e Hleb…). Glisso volontariamente sul secondo tempo dei rossoneri. Diciamo che quello che dovevo vedere (sarà lotta a due) l’ho visto..

I SINGOLI:
Nel primo tempo in evidenza Javier Zanetti (intramontabile) e Maicon nell’Inter, oltre a Milito autore di un grandissimo gol. Nel Milan invece a finire dietro la lavagna quasi tutta la squadra (davvero poco da salvare, forse il solo Ronaldinho). Il secondo tempo non lo commento nemmeno.

Guarda la sintesi del match

Pubblicità
    • R-Style
    • 27 luglio 2009

    unica cosa da segnalare a fine partita un'azione in mischia in area neroazzurra con nesta che tira in bocca a toldo…per il resto niente di niente 😉

    • ACB
    • 27 luglio 2009

    Ah beh, ma quando in campo ci sono Toldo, Nesta, Quaresma, Vieira, Mancini, Materazzi, Odu, Oddu e compagnia………. 🙂

    • Alberto Tromba
    • 27 luglio 2009

    durante questa europartita ho trovato anche il tempo di esplorare un sito internet visto su una banda pubblicitaria dietro la porta: http://www.revolutionsoccer.net ….che dire: bell sito! ehehe buonanotte

    • ACB
    • 27 luglio 2009

    AC Milan vs. Inter Milan

    Fans that purchased a $125 ticket to the AC Milan–Inter Milan match on Sunday, July 26 also have exclusive access to the teams' training sessions at the stadium on Saturday evening, July 25. Only those fans who purchased the $125 game ticket will be granted access to the sessions. No additional tickets to the training sessions will be made available.

    Dal tuo sito.

    Da denuncia. 125 dollari e ti devi pure vedere gli allenamenti???

    • tonyjuventino93
    • 27 luglio 2009

    Ciao acb concordo in tutto tranne in una cosa in questa frase: "L’Inter si conferma invece squadra che ci darà fastidio (e mancavano Eto’o e Hleb…)."
    Bhe et'o non è ibra ma è un grande giocatore ma su hleb mi trovo in dissaccordo forse per gusti…a me non piace per niente lo trovo scandaloso…non mi piace come si muove come gioca ce non mi piace e sono del parere che sia un giocatore ke non faccia fare il salto di qualita all'inter ed è molto meglio stankovic!!!

    • alexalex10
    • 27 luglio 2009

    Partita Noisa…il tutto si puo' riassumere nella frase di ACB:Diciamo che quello che dovevo vedere (sarà lotta a due) l’ho visto..
    X il resto pessimo Milan..ottimo Milito..bè L'Inter,come si sapeva,ha una gran bella squadra…L'unica in grad di fermarla credo sia la nostra Juve.
    Milan: se fossi in Galliani venderei un bel po' e rinizierei un ciclo:via Pirlo,Jankulovsky,Gattuso,Borriello,Oddo..si deve cambiare.

    • Numero7
    • 27 luglio 2009

    Quando si aggregheranno Eto'o, Hleb e Cassano questi diventano davvero completi

    • Kekko1897
    • 27 luglio 2009

    Diciamo la verità, al Milan prima di qualunque altro acquisto, serve un portiere vero, perchè di finti ne hanno 3!

    Poi OneUsa (non mi ricordo come si scrive), sarà bravo fisicamente ma tatticamente è una catastrofe ancora.

  1. ma nel Milan esiste davvero un giocatore che si chiama Odu?
    sicuro che il sonno non ti abbia fatto vedere Oddo-du volte?

    • ACB
    • 27 luglio 2009

    No, no. Esiste, bolè. Di colore.

  2. ok….non puo' essere Oddo, allora….

    • francesco
    • 27 luglio 2009

    io penso che questa squadra:

    J. Cesar

    Santon (Chivu) Lucio Samuel Maicon

    Cambiasso

    Zanetti Thiago Motta

    Hleb (Stankovic-Cassano?)

    Eto'o Milito

    sia formidabile.
    e la nostra:

    Buffon

    Zebina (Caceres?(Antonio chiedo a te)) Cannavaro Chiellini De Ceglie (Molinaro)

    Camoranesi (Marchisio) Felipe Melo Sissoko

    Diego (Giovinco)

    Del Piero (Iaquinta) Amauri (Trezeguet)

    non penso sia a quei livelli ancora.

    • garrison
    • 27 luglio 2009

    Ho visto solo il primo tempo…
    buona Inter, Milan quasi impresentabile, centrocampo di ultratrentenni, Ronaldinho che ha tecnica da vendere ma gioca da fermo, Zambrotta l'ombra del giocatore che fu, difesa in certi momenti oratoriale. I nerazzuri, generosi, non infieriscono. E' vero che Milito é un grande però non penso che molti portieri avrebbero preso un gol come il primo, Kalac ha subìto un'involuzione tale da renderlo un portiere da lega Pro!

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: