Il personaggio: Riccardo Scaletta

Scaletta (sx) e Quazzani (dx)CHI E’ RICCARDO SCALETTA:
Il ruolo “storico” di autista del pullman bianconero è stato ricoperto per ben 27 anni dall’ormai mitico Fausto Quazzani, noto ai tifosi come un calciatore, e venerato spesso agli stessi livelli. Da quest’anno, però, sarà il suo “erede” Riccardo Scaletta a prenderne il posto, dopo che Fausto e la Società hanno concordato, dopo i primi acciacchi dovuti all’età, di trasferire l’ex autista ad un lavoro più tranquillo, di coordinamento, dietro ad una scrivania. Riccardo ha cominciato prestissimo (ha solo 28 anni), circa 7 anni fa, appena tornato dal servizio di leva. Ha conosciuto Fausto alla Sadem e immediatamente ha cominciato a collaborare con lui portando in giro prima i ragazzini, per poi passare gradualmente ad accompagnare le squadre straniere che venivano a Torino per disputare incontri amichevoli o di Champion’s League, poi è passato ufficialmente ad accompagnare i ragazzi della Primavera (compresi De Ceglie, Marchisio e Giovinco, che conosce sin da ragazzini) e, da quest’anno, la promozione definitiva. Anche lui insomma, come Goitre (settore medico), Ferrara (tecnico) e come gran parte dei magazzinieri, ha fatto il grande salto proveniendo dal basso, dai ragazzini.

COSA FA PER LA JUVENTUS:
Si occuperà da quest’anno di trasportare la prima squadra nel bellissimo pullman della Juventus, proseguendo il cammino iniziato per la prima volta nel 2004 (Juventus-Ancona), quando fece per la prima volta il suo “esordio” con i grandi. Sarà coordinato e aiutato proprio da Fausto Quazzani, che dal suo quartier generale di Carignano, lo aiuterà e coordinerà, accompagnandolo in questa nuova avventura.

Clicca qui per vedere gli altri personaggi schedati.

Pubblicità
    • mario90
    • 22 agosto 2009

    Complimenti per la nomina..sperando che non “danneggi” i giocatori… 😉
    diciamo che quest’anno si è voluto costruire tutto sulla storia della juve..

    • ACB
    • 22 agosto 2009

    Partendo praticamente sempre dalle giovanili, si.

    • davik
    • 22 agosto 2009

    E' incredibile vedere quanta gente sta dietro ad una società, anche questo è un ruolo di responsabilità, anche forse più di altri visto che l'incolumità dei giocatori è fondamentale.
    Chissà che strizza guidare sto pullman 😛

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: