Generazione di fenomeni: Etienne Capoue

Etienne CapoueData di nascita: 11 Luglio 1988
Nato a: Niort (FRA)
Nazionalità: Francese
Ruolo: Libero/centrocampista difensivo
Club: Tolosa (FRA)
Scadenza contratto: 2013
Valutazione: 8/10 mln di euro

LA CARRIERA:
Étienne Capoue, 6 anni più piccolo del fratello Aurélien che gioca nel Nantes (e cugino di Jean-Michel, a Cannes negli anni ’90..), è nato a Niort, pur essendo la sua famiglia originaria della Guadalupa. Ha iniziato la carriera giocando per la squadra della sua città, la Chamois Niortais e in altre squadre minori della Deux-Sèvres, prima di essere tesserato nel 2003 dall’Angers Sporting Club de l’Oues. Qui si è messo in mostra nelle giovanili del club ed ha attirato l’attenzione di diversi clubs di Ligue-1, in particolare Lille, Auxerre, Bordeaux e Tolosa. Sono stati proprio questi ultimi a strapparlo alla concorrenza dopo avergli proposto un provino di una settimana e un contratto giovanile nell’agosto del 2005. A Tolosa, Étienne ha iniziato prima nella selezione U-18 (nel 2006) e, l’anno dopo ha collezionato 8 presenze nella squadra riserve (che in Francia milita nell’equivalente della nostra C2). A metà della stagione 2007-08 è stato promosso in prima squadra dal manager Alain Casanova, facendo il suo esordio ufficiale l’8 dicembre 2007 nella vittora per 1-0 contro il Lille, dalla panchina. La settimana dopo la conferma è avvenuta, questa volta dal primo minuto, contro il PSG in un’altra vittoria, questa volta per 2-1, ed infine poco dopo è arrivato anche il debutto in Coppa UEFA contro lo Spartak Mosca (2-1 anche qui). Solo due mesi dopo, a febbraio, aveva già convinto tutti, tanto che il Tolosa gli ha immediatamente offerto un contratto triennale da professionista con scadenza nel giugno 2011. La passata stagione è esploso definitivamente con 36 presenze e 1 gol (coltro il Bordeaux poi campione di Francia), collezionando ben 14 cartellini gialli, ma guidando assieme all’altra stella Blaise Matuidi il Tolosa ad una stagione al di là di ogni aspettativa (quarto posto finale). Per le sue prestazioni è stato nominato come Ligue 1 Young Player of the Year (riconoscimento finito ad Eden Hazard) e si è guadagnato un rinnovo contrattuale di altri 2 anni, con scadenza nel 2013. Con la Nazionale Francese ha iniziato già nella U-16, fino al debutto, il 19 novembre del 2008, con la U-21. Dal suo debutto gli è stata immediatamente consegnata la fascia di Capitano (il vice è il compagno di reparto Mamadou Sakho) e la manterrà probabilmente fino agli Europei del 2011 che si svolgeranno in Danimarca. E’ stato anche inserito nella selezione preliminare della Guadalupa che avrebbe dovuto partecipare alla CONCACAF Gold Cup del 2009, ma è stato tagliato nel finale (la eventuale partecipazione comunque non gli avrebbe impedito di continuare ad essere chiamato dal selezionatore Francese, non essendo la Guadalupa un membro ufficiale della FIFA). Domenech lo ammira tantissimo e, dopo la convocazione dei suoi giovanissimi compagni di club Moussa Sissoko e Andre-Pierre Gignac, potrebbe essere la volta proprio di Capoue, a breve.

CARATTERISTICHE:
Etienne è un centrocampista difensivo dotato di un fisico potente (189 cm x 80 kg) che ben si adatta al suo ruolo in campo. Nonostante la giovane età, tatticamente è molto dotato ed è ideale come schermo davanti alla difesa, anche se all’occorrenza è in grado di disimpegnarsi anche come difensore centrale. In fase di rottura è una diga, ma anche in fase di impostazione dimostra una discreta abilità, avendo buona visione di gioco e un lancio abbastanza preciso. Ama avere il pallone tra i piedi (specie il destro, quello preferito), far ripartire l’azione, proporsi palla al piede e dare inizio alla manovra d’attacco. Ricorda un pò Patrick Vieira, e in Francia sono pronti a scommettere che in SudAfrica avverà la staffetta (Alou Diarra e Toulalan sono discreti ma non sono dei “crack”). Forma col compagno di reparto Moussa Sissoko, due anni più giovane di lui (e già convocato in Nazionale) una coppia eccezionale, probabilmente la più interessante di Francia. A volergli trovare dei difetti, ci sono una certa macchinosità nei movimenti (ma la stazza è notevole) e la troppa irruenza che lo ha portato spesso a collezionare un numero eccessivo di cartellini gialli (mai rossi diretti): ben 13 la passata stagione, e già 3 in 4 partite nella stagione corrente fino a questo momento. Ha comunque ancora grandi margini di miglioramento ed ha tutto per sfondare definitivamente. Durante i corner offensivi si piazza nell’area piccola pronto a sfruttare l’altezza e l’elevazione, notevole. In quelli difensivi, invece, marca un attaccante alto di testa.

IMPRESSIONE E PROSPETTIVE:
Giustamente si è tanto parlato sui media di Moussa Sissoko, sia per la somiglianza col nostro Momo, sia perchè obiettivamente ha disputato un campionato straordinario meritando la ribalta, ma il suo compagno di reparto nonchè capitano della U-21 francese merita sicuramente altrettante attenzioni (e non solo da parte del Tottenham). Seppur probabilmente un pò troppo lento e macchinoso, siamo dinanzi ad un centrocampista difensivo in grado di coprire bene la difesa, di mettere la gamba senza paura (anzi, la foga spesso è fin troppa) e di non soffrire il pressing avversario avendo ottimi piedi e discreta tecnica. Nel ruolo di vertice basso attualmente siamo coperti grazie all’acquisto di Felipe Melo, ma Etienne potrebbe tranquillamente partire dalla panchina, maturando alle sue spalle. L’impressione è che, a differenza di Moussa Sissoko, per Capoue il prezzo non sia ancora salito alle stelle, e si possa perciò ancora intervenire in tempo per evitare bagni di sangue. Un pensierino francamente ce lo farei.

(Credits: Wikipedia, Sognando Futbolandia)

Pubblicità
    • davik
    • 2 settembre 2009

    Non lo conosco questo giocatore, però vedendo il video sembra discreto.
    Comunque mi sento di dire che preferire altri giocatori in quel ruolo.

    • Lapulce
    • 2 settembre 2009

    Questo non l'ho mai visto.
    dal video sembra buono ma sinceramente mi pare il talento meno "talentuoso" dei 5.

    • ACB
    • 2 settembre 2009

    Sai che non è detto? E' un giocatore diverso. Gli altri sono veloci, corrono, aggrediscono il pallone, spezzano il centrocampo con verticalizzazioni, ecc.. mentre questo è più "alla Emerson", elegante, si piazza davanti alla difesa e gestisce.. sono giocatori diversi, ma anche questo è forte assai, il Francia è quotatissimo, giustamente.

    • Fabio
    • 2 settembre 2009

    Prima che pubblicassi la scheda, dico la verità, non lo conoscevo, e quindi mi fido di te…Antò torno a richiederti gentilmente le schede su 2 giocatori che per me insieme a Moussa Sissoko e Mamadou Sakho sono i più interessanti del campionato transalpino: Sessegnon (PSG, quanto lo vorrei alla Juve come sostituto futuro di Camoranesi) e Gignac….è possibile?
    Grazie Antonio

    • ACB
    • 2 settembre 2009

    Si certo, li metto in coda però perchè entrambi sono over-23, anche se di poco. Prima finisco gli "under", ok?

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: