Lettera aperta a Giovanni Becali, in risposta alla sua intervista.

Becali“Dopo quattro anni di separazione, Adrian una settimana fa mi ha chiamato. “Posso venire a casa tua?” Certo che puoi venire. Il ragazzo è disperato, è stato abbandonato da tutti, anche da quelli che con lui hanno fatto affari d’oro, trasferendolo a costo zero e portandolo alla Juventus”.

Luciano Moggi è stato il primo, appena saputo della rescissione unilaterale effettuata dal Chelsea, a interessarsi ad Adrian Mutu. Si può discutere eticamente sul fatto che ad assumere la procura del giocatore sia stato Alessandro Moggi, e che – come risulta da intercettazione – la prima telefonata effettuata sia stata quella nei confronti del padre, per avvisarlo della situazione. Ma il giocatore ha scelto Alessandro Moggi e la Juventus autonomamente, liberamente e senza alcuna forzatura. Il resto fa parte del business. Ricordo a memoria altre quattro operazioni simili, recenti, altre questa con protagonista Mutu: la Juventus ha infatti acquistato Balzaretti a parametro zero dal Torino (fallito), per rivenderlo alla Fiorentina per 3.5 mln circa; ha acquistato Marchionni a parametro zero dal Parma, per poi rivenderlo alla Fiorentina per 4.5 milioni; ha acquistato Cristiano Zanetti svincolato dall’Inter per poi rivenderlo per 2 milioni sempre alla Fiorentina, ed ha acquistato Olof Mellberg a zero euro dall’Aston Villa per poi rivenderlo a 2.5 milioni all’Olympiakos, questa estate. Non c’è solo Mutu, insomma. Ma sono operazioni di mercato, non speculazioni. Corvino, invece di spendere 18 milioni per acquistare quattro nostri calciatori, avrebbe potuto prenderli pure lui direttamente da svincolati. E risparmiare. Non l’ha fatto. Bravura di Moggi. E Adrian Mutu, avesse voluto, avrebbe potuto scegliere il Real Madrid, il Barcellona, l’Ajax, l’Arsenal, il Pizzighettone e il Brindisi. Non l’ha fatto. Voleva la Juventus.

“Lo abbiamo preso a sedici anni, lo abbiamo portato alla Dinamo. Gli abbiamo fatto prendere i primi soldi, la patente, la macchina. Era bravo, sin da ragazzino. Così è cominciata la sua carriera in Italia: Inter, Verona, al Parma dal mio amico Sacchi. Il Chelsea lo ha acquistato dal Parma per 24 milioni. Il primo anno è andato benissimo. Claudio Ranieri mi aveva messo in guardia: “Londra è una città pericolosa”. Adrian guadagnava tanti soldi e ha perso un pò la testa. E finì in quella storia di droga. Mandai a Londra mio fratello con Popescu e Petrescu. Lui parla benissimo inglese e grazie a un amico ha fatto molto per Adrian. Con il nostro intervento era uscito bene da quella storia. Poi arrivò Mourinho, che quando andai a Londra mi disse: “Mutu deve comportarsi bene, fate attenzione”. Il Chelsea voleva cederlo e chiedeva dieci milioni, poi finì il mercato e lo trovarono positivo alla cocaina: sette mesi di squalifica.

Innanzitutto non si capisce cosa voglia dire Becali con l’espressione “Con il nostro intervento era uscito bene da quella storia”. In che senso? Si drogava, per sua (e di Becali) ammissione, e con l’invio di Popescu e Petrescu cosa cambiò? Mutu non smise certo di drogarsi, se è vero che venne fermato per positività alla cocaina! Magari si sistemarono le relazioni con Claudio Ranieri, che continuò a dargli fiducia, ma non si risolse alcun chè. Tanto è vero che Josè Mourinho, appena arrivato a Londra, informato dello stile di vita di Mutu, decise in un nanosecondo di farlo fuori e metterlo sul mercato (una parolina dolce verso Mourinho no? Tra una al vetriolo verso Moggi e una irrispettosa verso la Juventus? In fondo è lui che ha dato vita al calvario di Mutu..). E veniamo alla richiesta: 10 milioni di euro. Nessuno lo volle (anche se sui giornali finì un interessamento proprio della Juve, che cercò a suo tempo di strapparlo al Parma, senza successo), e allora il Chelsea lo scaricò tagliandolo ufficialmente dopo che, senza giocare, venne trovato positivo alla cocaina (mmm..). Attenzione qui: cronologicamente il Chelsea rescisse il contratto addirittura prima che venne formalizzata la squalifica del giocatore. Al buio. Lo condannarono prima ancora della conferma delle controanalisi, e prima ancora di sapere per quanto tempo sarebbe dovuto restare fermo Adrian. Lo buttarono a mare, letteralmente (loro, non Moggi e la Juve..). Non ottennero i 10 milioni, allora lo tagliarono (altrimenti avrebbero taciuto del suo problema e lo avrebbero venduto, drogato, ad un altro club, magari proprio la Juventus che lo aveva a lungo seguito). Quindi tutte le storie sull’etica, il buon esempio e le virtù morali dei Londinesi, usate per giustificare il “taglio”, vanno a farsi benedire. Raccontatene un’altra.

Continua.. (clicca sul titolo dell’articolo per leggere il resto)

Alla Juventus andò gratis. Io continuai a criticarlo e lui a Bucarest fece una conferenza stampa dicendo che si separava da me e che andava alla Juventus. Il suo nuovo procuratore che lo ha portato via, Alessandro Moggi, non si è preoccupato di farsi dare un documento con il quale il Chelsea dichiarava di non aver più nulla da pretendere da Mutu. Senza quel foglio io non lo avrei mai portato via da lì.

Non ne aveva alcun bisogno, Alessandro. Il calciatore era a tutti gli effetti svincolato, tanto è vero che il suo passaggio in bianconero fu regolare e mai contestato da nessuno. Almeno fino ad ora.

Se ci sarà un’inchiesta farà luce su come sono andate le cose.

C’è già stata, ed ha condannato Adrian Mutu al pagamento di 17 milioni di euro, mentre la Juventus non è stata minimamente coinvolta nella vicenda.

Mutu è andato prima al Livorno e poi alla Juventus, attraverso un artificio sul quale anche la Lega avrebbe dovuto fare chiarezza.

Un artificio già usato da altri clubs, tra l’altro. E regolare. Per dire.. faccio un nome a caso di una squadra a caso: Julio Cesar, Inter. Fu voluto fortissimamente da Roberto Mancini nel gennaio 2005, ma avendo l’Inter tutti i posti da extracomunitario occupati, lo parcheggiò mezza stagione al Chievo Verona, per poi aggregarlo alla prima squadra l’anno dopo. Era sempre il gennaio 2005.. E l’esempio, per carità, era assolutamente casuale…

La Juventus è un grande club, non aveva bisogno di essere coperta dal Livorno”.

Aveva bisogno di parcheggiare il giocatore mezza stagione proprio come fece l’Inter, perchè aveva occupati tutti gli spot per gli extracomunitari. Essere una grande squadra o una piccola squadra non c’entra: Mutu era extracomunitario, allora.

“Io credo che lui debba ridare i soldi che ha guadagnato nel Chelsea..

Pure io, sarebbe il minimo. Anzi, perchè non comincia a farlo?

..il resto dovranno pagarlo la Juventus, il Livorno e la famiglia Moggi (Alessandro è il suo vecchio procuratore, ndr).

E in base a quale principio o regolamento 2 clubs sportivi e addirittura una “famiglia” (il procuratore era solo Alessandro, ed è stato dimostrato da un tribunale come Luciano non gestisse la GEA.. Occhio che si cade nella diffamazione..) dovrebbero pagare una multa inflitta al solo giocatore?

Io non ho paura di nessuno ma voglio cercare di aiutare questo ragazzo, visto che non lo difende nessuno. Adrian è disperato. Metteremo la Juventus e gli altri responsabili di questa situazione nei guai.

L’unico responsabile di questa situazione è Adrian Mutu. Lo stesso che Becali ha criticato quando era nei guai, e che ora – dopo averne riottenuto la procura – cerca di difendere manco fosse suo padre..

Ci affideremo ai migliori avvocati internazionali. Già martedì mi incontrerò con l’avvocato Dupont (quello della sentenza-Bosman, ndr) a Firenze e decideremo il da farsi.

A proposito di Dupont (quello della sentenza-Bosman): lo ringraziamo ancora per averci fatto ottenere 10 milioni dalla Fiorentina vendendo a Corvino 3 giocatori svincolati. E non parlo di Mutu. Nel suo caso non c’entra niente la sentenza-Bosman: era un normale disoccupato licenziato dal proprio datore di lavoro per giusta causa, non uno svincolato “classico”. Altrimenti sarebbero stati 18 milioni..

Mutu ha già pagato con sette mesi di squalifica e con la relativa sospensione dello stipendio. E’ pronto a restituire tutto quello che ha guadagnato.

Lo faccia.

Se il Chelsea vuole rivalersi, lo deve fare con altri”.

Non lo fa, e ci mancherebbe. Gli altri hanno acquistato un calciatore disoccupato, mica lo hanno in qualche modo indotto a farsi licenziare. Qui non stiamo parlando di comportamenti tra l’altro tipici del Chelsea (proprio loro che si ergono a moralizzatori? LOL) secondo i quali il loro direttore generale offre a dei ragazzini e ai loro genitori dei soldi per rescindere col proprio club e trasferirsi a Londra. Qui la situazione è diversa. Non è la Juventus che ha indotto Mutu a rescindere. Anzi, non c’è stata proprio alcuna rescissione (Mutu non voleva andarsene). Qui c’è stato un atto unilaterale del Chelsea che ha “licenziato” un proprio giocatore. E la Juventus gli ha offerto una seconda possibilità. Anche un bambino capirebbe la differenza..

La Fiorentina gli ha offerto solidarietà.

La Fiorentina lo aveva ceduto alla Roma per liberarsi del problema.

“Loro lo hanno difeso, non ho ancora parlato con i dirigenti ma i rapporti con loro sono buoni. Dalla Juve non si è fatto vivo nessun dirigente e nessun ex compagno, non si lascia un ragazzo così.

Dice colui che ammette di non aver sentito Mutu per 4 anni dopo averne perso la procura….

..Se il procuratore che lo ha portato in Italia ha il coraggio venga a fare qualsiasi confronto pubblico con me, dove vuole lui. Io ho guadagnato tanto, controllo tutto il calcio in Romania, non ho paura di nessuno. Da domani mi metto in moto. Perchè deve pagare il ragazzo e non gli altri?”.

Alessandro Moggi non ha dirgli niente. E ad ogni modo non c’entra niente con la Juventus F.C. o col Livorno. Organizzino pure un incontro di boxe, fatti loro.

“Cosa riserverà il futuro a Mutu? Se trovassimo una buona squadra che offrisse una cifra giusta alla Fiorentina e un ingaggio importante al giocatore, a gennaio potrebbe anche andare via.

Ovvio, ora che ha di nuovo la procura, il buon vecchio Becali, ha interesse a venderlo per beccarsi la percentuale.. ci mancherebbe.. altrimenti il business dov’è? Ma non era contento di restare a Firenze, dalla gente che lo ama e lo protegge?

Ma Adrian a Firenze sta bene. Oggi si è rifatto una famiglia, ha avuto dei bambini. Lui ha capito di aver sbagliato e ha pagato. Ha messo la testa a posto. Lotterò fino al la morte perchè Mutu abbia giustizia”

L’ha già avuta. E ringrazi la Juve se è tornato uomo, prima che calciatore.

(Credits: Corriere dello Sport)
Pubblicità
    • Fabio
    • 8 settembre 2009

    OLEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE'
    BRAVISSIMO ANTO'…
    spero che quello stronzo di Becali legga questo post per rendersi conto di uanto sia ridicolo lui, mutu etutta questa storia…
    e poi in Romania avete solo stupende FIGxx.

    • Andy
    • 8 settembre 2009

    E aggiungerei: xxxxx xxxxxx, noi non abbiamo nulla di cui temere!

    • ACB
    • 8 settembre 2009

    Bboni! niente parolacce, per favore.

    • Giuliano
    • 8 settembre 2009

    "…Gli altri hanno acquistato un calciatore disoccupato, mica lo hanno in qualche modo indotto a farsi licenziare. Qui non stiamo parlando di comportamenti tra l’altro tipici del Chelsea…"

    Beh ricordiamoci la maniera con cui Cannavaro è passato dall'Inter alla Juve…

    • ACB
    • 8 settembre 2009

    Più o meno simile a quella di Ibra?

    • mario90
    • 8 settembre 2009

    io direi innanzitutto di prendere becali è fargli capire quante XXX ha detto in una intervista..
    inoltre fargli notare,come sottolineato da antonio, la diffamazione alla famiglia moggi.. e se io fossi in moggi porterei l'intervista in procura.. in tanti in questi anni hanno parlato troppo ed in sproposito..è arrivato il momento di mettere fine..
    su mutu mi limito a dire che aveva la vita che tutti,o quasi,abbiamo sognato da piccoli..soldi,fama,ragazze lui si è rovinato la vita e adesso deve pagare quello che ha fatto.. la juve o il livorno non devono assolutamente nulla..altrimenti qualsiasi squadra che compra un giocatore svincolato deve dare una somma al club che svincola il proprio tesserato e quindi che non desidera più avere le sue prestazioni sportive..e se ampliamo il discorso anche in altri ambiti lavorativi la situazione cadrebbe nel ridicolo( o già è così?)..
    direi a mutu di starsi buono e pagare le cifre che gli hanno addebitato, se non li ha scende in un compromesso o se ne vada in un altra squadra che gli darà di più…ma con noi ha chiuso…in tutto..!!!

    • davik
    • 8 settembre 2009

    Io fossi nei legali della Juve incomincerei a muovermi per denunciare il Sig. Becali, per le parole che ha usato contro la Juventus, sta facendo delle accuse pesanti e sta infangando il nostro nome, mentre è prodigo di complimenti per la Fiorentina, e il Chelsea pure (siamo all'assurdo).
    Vergogna!!!

    • Andrea
    • 8 settembre 2009

    Il Sig. Becali è solo un altro ignobile squalo ipocrita e speculatore come il Sig. Raiola…queste persone, e i procuratori in generale, sono la rovina del calcio..detto questo, Mutu doveva saperlo che pippare costa caro, l'errore è solo suo..la Juve e il Livorno non c'entrano nulla, anzi, se fossi in loro, passerei ad azioni legali verso questo losco personaggio per diffamazione.

    • Fabio
    • 8 settembre 2009

    Ma intanto la società starà zitta ancora una volta..come per gli scudetti!!!
    Dai su mettetevi a pecorina!!!

    • ACB
    • 8 settembre 2009
    • Juza77
    • 8 settembre 2009

    'Nuff said! Siamo al delirio: cioè, un giocatore non si comporta da professionista, viene cacciato, ripreso IN MANIERA ASSOLUTAMENTE REGOLARE da un'altra società (la Juve) che crede ancora nel ragazzo (a proposito: dov'erano la Fiorentina, l'Inter ecc.???), e anzi, visto l'atteggiamento tenuto dall'atleta fino a quel momento, ha anche rischiato di ritrovarsi con un grosso problema tra le mani, lo rilancia, e poi viene messa ancora alla gogna? MA SMETTETELA!!!
    Signori, son tutte cose che mi fanno pensare una sola cosa: STIAMO TORNANDO FORTI E STIAMO FACENDO PAURA!
    Prossima puntata: Calciopoli 2, la Vendetta di del Palazzo….

    • Er Rigo de Ronaldo
    • 8 settembre 2009

    Per favore toglietefli il vino a quello zingaro di m…..a… basta e' ora che qualcuno incominci a muoversi mi attendo almeno una querela da parte delle juve.. e che cavolo ormai chiunque puo' permettersi di sputanarci??? anche il piu' mentecatto dei mentecatti…

    • garrison
    • 8 settembre 2009

    I Becali sono quelli che prendevano soldi sottobanco per portare Chivu all'Inter no? Il pulpito da cui viene la predica non merita la, ottima peraltro, replica di Antonio.

    • IloveJuventus
    • 8 settembre 2009

    Mitico ACB. Questo pagliaccio andrebbe denunciato per calunnie!!

    • Tifoso Juventus
    • 8 settembre 2009

    Sti Becali son dei banditi e stop…

    • iancurtis
    • 9 settembre 2009

    Vista l'intervista di Mereu, l'avvocato di Mutu? Dice che i viola hanno poco da lamentarsi, sapevano del processo in corso e anche grazie a esso sono riusciti a pagare il giocatore meno di quanto valesse…
    e quel simpaticone di sconcerti rosica da morire, uno spettacolo!

    • francesco
    • 9 settembre 2009

    grande Antò, l'hai smontato a quel gentiluomo di Becali… La juve e il livorno devono pagare? ahuahu… se le inventa di tutti i colori per cercare un po' di soldi questo…

    • da firenze
    • 18 novembre 2010

    si è drogato ha fatto la bella vita,
    ultimamente due risse in Italia,con denuncia, il giocatore c’è l’uomo non c’è mai stato e l’avvocato dovrebbe cercare di portarlo via dall’ITALIA perchè farà solo danni,è uno squilibrato ed ha famiglia e figli! Adesso che è senza soldi (per colpa sua) va a rompere il cazzo ad altri..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: