Giuseppe Rossi alla prossima puntata di "Chi l'ha visto?"

giuseppe-rossi-italy-football-team

Avvistato?

Finalmente oggi se ne sono accorti anche i media. Giuseppe Rossi è sparito. Da qualche mese, credo dai giorni in cui si disputava in Sud Africa la Confederations Cup. Erano giorni caldi di mercato, giorni nei quali le quotazioni del talentino italo-americano sono salite fino a superare i 20 mln di euro. Cifre eccessive dissi allora, affermando che il giocatore aveva ancora tanto da dimostrare. Saranno state le sirene di mercato o che so io, sta di fatto che Giuseppe Rossi da qualche mese a questa parte ha subito una netta involuzione che ha condizionato anche le prestazioni del suo Villareal e delle quali lo stesso continua a rammaricarsi dal suo account Twitter. E’ un po’ quello che sta accadendo anche a Sebastian Giovinco, che ha avuto un paio di opportunità da titolare ad inizio stagione ma le ha letteralmente gettate alle ortiche con prestazioni quantomeno discutibili. Sembra proprio che i gemelli di gol e spettacolo che hanno caratterizzato lo scorso biennio dell’Under 21 si stiano smarrendo strada facendo. Il calcio italiano punta molto su di loro, quali nuova generazione di attaccanti/fantasisti, i cosiddetti numeri 9 e 1/2, ma l’impressione che i nuovi Del Piero, Totti e compagnia debbano ancora nascere. All’età di Rossi e Giovinco, tale Alessandro Del Piero aveva già messo in bacheca qualche trofeo, era titolare inamovibile e si presentava ai migliori palcoscenici europei con gol e giocate di alta classe. Oggi è diverso, la classe scarseggia e appena si vede qualche giovane promettente fare un numero da Play Station lo si marca subito come il talento del futuro. Quale, ahimé, non è e magari non sarà mai.

Pubblicità
    • Marco 1979
    • 15 ottobre 2009

    secondo me qui non si tratta di un giocatore che si sta "spegnendo"
    ma semplicemente lo si è incensato senza che avesse fatto realmente nulla di eccezionale ed ora non lo si riconosce più rispetto, però, a quello che si credeva di lui ma non rispetto a quello che lui ha realmente fatto

    • garrison
    • 15 ottobre 2009

    Sono abbastanza d'accordo con Marco: del resto le sue prestazioni con coetanei del
    l'Under (e lo stesso a ben vedere vale x Giovinco come anche x Balotelli) non sono mai state "trascinanti". Comunque con i giovani é così bisogna avere pazienza: anche il nostro grande Alex dopo un inizio abbacinante visse qualche stagione un po' in chiaroscuro.

    • Mirko Nicolino
    • 15 ottobre 2009

    Alex ebbe problemi solo dopo l'infortunio. Fino a quel giorno è stato sempre esplosivo. Almeno io ricordo così…

    • Drugo75
    • 15 ottobre 2009

    Concordo con Mirko.

    Questo ragazzo è stato tanto pompato dalla stampa, in virtù di una serie di prestazioni convincenti, che però purtroppo non hanno avuto seguito di continuità.

    A mio avviso questa "pressione" esercitata dai media sui nostri giovani talenti è più malsana che positiva. Bisognerebbe lasciarli giocare in pace, liberi da responsabilità e pressioni asfissianti, senza doversi sentire obbligatoriamente in dovere di dimostare di essere i nuovi Baggio, Del Piero, Totti e compagnia bella.

    Personalmente Giuseppe Rossi, non mi ha mai entusiasmato. Lo trovo evanescente e poco dotato fisicamente.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: