Il tacco della vergogna: lasciate in pace Cristian!

Basta insulti!!

Basta insulti!!

A volte un errore finisce per essere l’ennesimo pretesto. Ce lo ricordiamo tutti il tacco sbagliato a Cagliari da Cristian: ha cercato di salvare la palla dopo un stop errato di petto tentando un tacco per farla sbattere contro l’avversario e guadagnare un corner. Non ci è riuscito, lisciando goffamente, alla “Mai dire gol”. Succede. Si ride qualche secondo, al massimo. Si fa una battuta con gli amici, al limite. Ci si mette le mani nei capelli, per carità. E’ pur sempre un gioco.. Però permettetemi di dire che con lui si sta esagerando. Perchè siamo tutti juventini, e tutti sappiamo la sua storia. I cross sbagliati non c’entrano niente, o almeno c’entrano solo in parte. Sul finire della scorsa stagione Cristian ha avuto problemi serissimi, che lo hanno costretto a stare in un lettino di ospedale per diversi mesi, con l’incubo di avere un male incurabile o quantomeno stronca-carriera. Il calcio era distante, dalla sua mente. C’era sì voglia di ritornare a giocare, ovviamente, ma la situazione era grave, al punto da occupare tutti i pensieri. Per fortuna si è tutto risolto per il meglio. Però qualcosa gli è rimasto, inevitabilmente. Questa estate a Pinzolo ha dovuto non solo ritornare gradualmente a correre, ma anche psicologicamente rientrare in certi meccanismi, riaccendere il motore che per diversi mesi era stato completamente fermo (perchè di solito se uno si fa male chessò ad una gamba cmq fa palestra, è sempre al lavoro, è con la squadra, vive cmq col gruppo, vive il suo ritorno in maniera costante e graduale, fino al recupero completo). E sono cominciati per lui i problemi. Diciamocelo: è stato probabilmente l’unico (anzi no, c’era pure Poulsen) ad essere costantemente fischiato, fin dal ritiro. Ha totalmente perso l’autostima. E lo si è visto benissimo nelle poche volte che Ferrara l’ha chiamato in causa. A Bologna ha giocato una partita molto negativa, con Ciro che da bordo campo cercava in continuazione di aiutarlo psicologicamente, e con Cannavaro e Chiellini che ad ogni errore gli facevano segno “Ok!” e gli davano una pacca. La situazione è questa, ed è probabilmente rimasta tale anche oggi. Basta vedere la sua espressione subito dopo quel tacco sbagliato: testa bassa, tanta tristezza, e subito dietro in difesa a cercare di recuperare. Si sta dannando l’anima, ma non gli riesce niente. E i compagni lo sanno, sono tutti dalla sua parte (pur rendendosi conto che è di fatto un “pericolo” per loro), lo incitano, cercano di aiutarlo. Capita a tutti di passare questi momenti. L’anno scorso ricordo che Buffon e Chiellini, per fare due nomi, attraversarono un periodo simile (tanto che molti chiesero la cessione del portiere e misero in discussione il difensore), e fu proprio Molinaro, spesso, a salvarli con qualche ottima chiusura difensiva. Oggi succede il contrario. Un gruppo è anche questo. Noi tifosi non ne facciamo parte direttamente, è vero. Ma ci sono due approcci differenti: 1) essere cinici, e considerare per il bene della squadra Molinaro un “problema”, auspicandosi quindi che la Juve metta rimedio schierando (o al limite acquistando) altri giocatori (perchè non possiamo permetterci, oggi, il lusso di far recuperare nessuno a “spese” della Juve) oppure 2) capire la sua situazione e dargli altre chances, consapevoli delle difficoltà e della sua voglia di restare, ma del fatto che se ne esce Cristian torna ad essere un discreto terzino (ottimo come panchinaro). La terza via, quella dell’insulto, a me non piace. Anzi, la trovo piuttosto vergognosa, e lontana dal mio concetto di “tifo”. Serve rispetto, ma soprattutto serve capire una cosa: che fischiarlo non giova a nessuno, nè a lui, nè alla Juventus, nè a noi.

Pubblicità
    • ultra
    • 4 dicembre 2009

    lo sanno tutti che gli ultras lo fischiano perchè moli non ha pagato come cannavaro

    • king07
    • 4 dicembre 2009

    pagato cosa?

    • Juza77
    • 4 dicembre 2009

    Che dire: ACB ha ragione su tutta la linea. Mi associo in pieno.
    Preferisco mille volte uno come Christian che è deluso da se stesso per gli errori che commette, piuttosto di certi calciatori fighetta che pensano solo a quello che guadagnano o che piantano grane ogni 2 secondi.
    Vorrei vedere dove sono finiti tutti quelli che l'anno scorso, dopo Real Juve, con Molinaro ASSOLUTO PROTAGONISTA, lo applaudivano dicendo: "Grande Christian, forse abbiamo trovato il terzino sx finalmente!".
    Coerenza, please.
    Molinaro lo conosciamo tutti, ha limiti evidenti, ma il suo impegno e, perchè no, la voglia di fare bene nella Juve, non sono secondi a nessuno.
    Aggiungo: imparasse Grosso a difendere come Molinaro. E non è una provocazione, è un dato di fatto.
    @ultra: spiega il fatto del: "non ha pagato come cannavaro": spero non si tratti della famosa pizza, perchè allora saremmo davvero entrati nella commedia dell'assurdo e del ridicolo. Spero in un mio errore.

    • AureLeo
    • 4 dicembre 2009

    vabbè difendere molinaro non sono daccordo. difende meglio di grosso non sono daccordo. molinaro è un giocatore da buona serie b. niente di più, non ha un briciolo di personalità e capacità tecniche sotto la media. mi disp se ha avuto problemi in estate ed ho pregato per lui, ma ciò non toglie che nella mia squadra non ce lo voglio.

  1. @ ultra: quelle cose si sanno ma non si scrivono 😉

    @ AureLeo: come detto ci sono due strade. La tua è legittima. A me dà fastidio la contestazione che parte dal pregara, i fischi appena tocca palla, gli insulti nei forums manco fosse Balotelli.

    • guest
    • 4 dicembre 2009

    Sempre uguali: fischiamo i nostri giocatori per accogliere il primo Grosso che arriva come salvatore della patria…… L'abbiamo fatto con Molinaro per Grosso, con Poulsen per Melo, con Giovinco per Diego, con Ranieri per Ferrara. Penso che l'avremmo fatto anche con Trezeguet per Rossi se si fosse concluso…..

    • garrison
    • 4 dicembre 2009

    Post da standing ovation.

    Non so nulla in merito ai "pagamenti" dei tifosi, ma se fosse vero la mia stima già sotto zero del mondo ultras diminuirebbe ulteriormente.

    • LarryLurex
    • 4 dicembre 2009

    Vabbè ma Molinaro è tornato nel momento adatto. Serve un capro espiatorio: stiamo facendo schifo? Poulsen come gioca? Cazzo, stà giocando bene..

    Con chi ce la prendiamo allora? Uh guarda, c'è Molinaro in campo: ecco perchè perdiamo! Molinaro merda! Molinaro capra!

    Io penso invece che, oltre a non essere affatto in condizione, il povero Cristian sia anche un ragazzo molto sensibile: basta un errore, una parolaccia di un tifoso, per fargli perdere totalmente la concentrazione. E' così da quando è arrivato in serie A, probabilmente perchè ha poca convinzione nei suoi mezzi. E tutte queste critiche non gli faranno bene di certo, ma a tanti pseudo-tifosi cosa può importare, l'importante resta criticare..

    Intanto Cristian una battaglia difficile l'ha già vinta, speriamo possa tornare a far sorridere anche noi 😉

    • BShow
    • 4 dicembre 2009

    Cristian è una persona splendida, conosciuto l'anno scorso e rivisto quest'anno a Pinzolo e veste la ns maglia, va sostenuto!!!

    • Rolando
    • 4 dicembre 2009

    io sono contrario all'insulto….insultare in campo un proprio giocatore è controproducente oltre che stupido…però se devo dire la mia propendo per l'ipotesi 1….ovvero Molinaro non è un giocatore da Juve, e pur potendo migliorare riprendendosi gradualmente, di certo al massimo arriverebbe al livello di panchinaro. Nella Juve, in un ruolo poi decisivo come quello di Christian non si può permettere di aspettare la crescita di un giocatore che cmq al massimo delle proprie capacità, secondo me, potrebbe al massimo accomodarsi in panchina.

  2. Per carità. Però, sapendo tutto questo, insultarlo già dal riscaldamento pregara è cattivo.

    • Rolando
    • 5 dicembre 2009

    ripeto…sono pienamente d'accordo….di base, per quanto possa essere scarso o meno, insultare un giocatore che porta la maglia della tua squadra in campo è stupido e controproducente….

    • Marco 1979
    • 7 dicembre 2009

    non c'è limite all'idiozia…
    e parlo OVVIAMENTE dei tifosi…
    una dimostrazione l'ho avuita ieri allo stadio

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: