Ciro, ti voglio bene: dimettiti.

ciro ferraraLe responsabilità dell’allenatore ci sono, inutile nasconderci. Dopo più di un girone ci si aspettava che questa squadra avesse un minimo di identità (la parola “gioco” non la nomino nemmeno, non ho mai capito chi la invoca in ogni commento). Purtroppo l’allenatore napoletano non è riuscito a trasmettere la sua visione di calcio al resto del gruppo: il gioco palla a terra, fatto di giocatori che saltano l’uomo, movimento senza palla, sovrapposizione dei terzini, mix tra gioventù ed esperienza, non ha funzionato. Nel calcio ci sta, non è una scienza esatta, ed anche i grandi allenatori hanno avuto stagioni disastrose, figuriamoci se non possa averla uno che fino all’anno scorso neanche se lo sognava di fare l’allenatore (non è un insulto: lo ha detto la moglie e lui stesso che non immaginava sarebbe diventato “primo” allenatore, così a breve, credendo di più nella carriera dirigenziale). Lo sapevamo esistesse questa possibilità. Se prendi un esordiente è così. Fare l’allenatore davanti ad una lavagnetta è un conto: il difficile è spiegarsi, motivare la squadra, farle fare i movimenti richiesti (anche questo è stato a lungo un problema), gestire situazioni di crisi, uscirne. Non ci è riuscito. A me non piacciono gli insulti, nè gli scaricabarili. E allora, cerchiamo di analizzare il perchè:

Gli infortuni?

Per 14 partite su 20 Ciro ha dovuto giocare senza Momo Sissoko, forse l’uomo più importante del centrocampo, il “motorino”, il Chiellini della mediana. Per 12 partite ha dovuto rinunciare a Vincenzo Iaquinta, mentre per 11 ad Alessandro Del Piero. Più della metà delle partite le ha dovute affrontare senza 2 attaccanti su 4, con i soli Amauri e Trezeguet disponibili. E il francese si è rotto proprio sul più bello. Una situazione di emergenza oggettiva, non imputabile a schemi o a responsabilità dirette dell’allenatore. Per 8 partite si è dovuto rinunciare a Tiago (evanescente? Può essere, ma cmq numericamente utile, almeno questo) e per 6 a Marchisio, 4 volte si è dovuto fare a meno di Camoranesi, 3 di Poulsen e Melo, 2 di Giovinco. Il tutto sommato alla praticamente continua assenza del maliano, già ricordata. Molto spesso non si riusciva neanche a portare in panchina qualche centrocampista di ruolo, come oggi. Per non parlare dei terzini: Salihamidzic ha saltato 13 partite su 20, Zebina 8 (e nelle altre non era in forma), Cannavaro 4, Grosso, Chiellini e Caceres 2. Più Buffon, che ha saltato 3 partite.

Attenuante oggettiva, forte, non contestabile. Una serie così di infortuni è impensabile, e non permetterebbe a nessuno di lavorare sulla squadra, soprattutto perchè, invece del collaudatissimo 442, il buon Ciro è da questa estate che – causa l’acquisto (fatto prima della sua nomina di allenatore) di Diego – tenta far metabolizzare un modulo nuovo, il rombo, e una filosofia di gioco che alla Juve non si vedeva da anni. E’ vero, Lippi ci è riuscito. Ma i paragoni tra i due terminano qui.

Il rendimento dei neo-acquisti?

Basta chiedere a chiunque di voi giochi al Fantacalcio, o a giochi simili.. Felipe Melo e Diego, soprattutto, sono due tra quelli con la media più bassa che hanno fatto svenare chi li ha comprati, senza ricevere in cambio l’apporto sperato. Proprio come nella realtà. Diamo pure la colpa all’allenatore, al modulo, ai compagni, a Blanc, ma è innegabile come diversi errori siano stati “loro” al 100%, da punizioni tirate alle stelle a rigori decisivi sbagliati, da tacchi tentati al limite dell’area a passaggi di 3 metri sbagliati. Non si sono inseriti, direte. Vero. E’ colpa del “non-gioco” della Juventus, direte. Poesse. Però, oggettivamente, il Deschamps e lo Zidane di Lippi erano altra cosa, esattamente come probabilmente altra cosa era Lippi.

Insomma, anche questo ha inciso, però l’impressione è che i due si sentano “vittime” del sistema di gioco, e non viceversa. Una sensazione dovuta anche da una posizione in campo spesso non loro, dal loro sentirsi inadeguati a ricoprire certi ruoli (ve lo immaginate il morale di Felipe Melo che, dopo aver vinto la Confederation’s Cup col Brasile da titolare e leader emotivo, e dopo aver fatto bene a Firenze, si vede davanti Sormani e Maddaloni che, a metà campo, cercano di spiegargli i movimenti senza palla del perno arretrato del rombo, con tre primavera che – offertisi volontari – si passano la palla a metà campo con Ferrara che osserva?). E che dire di Diego? Ciro è dalla terza di campionato che “litiga” dicendogli di giocare più avanzato, mentre il Brasiliano, d’istinto, arretra per cercare palla, non sapendo poi a chi darla. Incomprensioni profonde, tattiche, probabilmente frutto di errori in sede di mercato prima, e solo dopo responsabilità degli uni o degli altri. Non si riescono, ancora oggi, a capire, Ciro e i brasiliani. E il motore della squadra sono loro. Siccome non vivo a Vinovo e non seguo le vicende 24 ore su 24, non saprei dare una spiegazione esaustiva, ma è un problema che purtroppo sta penalizzando tanto il rendimento della squadra, colpita a morte più dalla ormai palese mancanza di convinzione in se stessa che dai gol avversari (vedere come l’Inter reagisce ad uno, o anche due o tre gol subiti..).

Varie ed eventuali?

Non so, che si può aggiungere più per spiegare questo rendimento? La sfiga? Il campo di Vinovo? I terreni che somigliano a campi di patate e non permettono neanche di controllare il pallone? (sto guardando Bolton-Arsenal, mentre scrivo, ed il campo è un biliardo, nonostante in Inghilterra da 3 settimane il clima sia molto peggiore di quello di Verona. Non è francamente accettabile!). L’assenza della dirigenza? (eppure ora c’è Bettega.. e ne abbiamo perse, male, 2 su 4 anche con lui)… L’influenza di Lippi? L’incompetenza del CdA?

Per carità, tutto può essere. Oggi, nello specifico, era davvero impossibile giocare. Le condizioni erano di emergenza totale, con un attaccante arrivato il giorno prima (per carità, promettente. Ma Pandev, Toni e Beckham sono altra cosa..) e subito buttato nella mischia da titolare (zero palloni giocabili, e stessa figura di Amauri rimediata… forse non è tutta colpa del brasiliano?), con una panchina inesistente (tanto che ho visto il terrore sul volto di Ferrara dopo ogni gomitata che mandava ko uno juventino…), con Ciro Immobile unica alternativa “vera” per centrocampo e attacco. E con un campo così ignobile che in 90′ si è visto un tiro solo, quello del gol del Chievo, e poco più. Sembrava rugby.

Non si vede luce, non si vede soluzione. E la Società non ha aiutato l’allenatore, gestendo in maniera discutibile il “caso” Hiddink, tra avvistamenti, candidature, offerte, smentite tardive e “dell’allenatore non parlo”, che hanno ormai portato i toni sull’esasperato, con insulti, petizioni per chiedere le dimissioni, veglie notturne sognando altri allenatori, ecc..

E’ per questo che mi sento di suggerire a Ferrara di rassegnare le dimissioni. Lui è veramente un guerriero, un boxeur. Sa incassare, ed è convinto che non sia tutta colpa sua. Ma è probabilmente giunta l’ora di farsi da parte. Non tanto perchè sia l’unico responsabile di questo disastro (sono fermamente convinto non sia così), quanto per sgomberare una volta per tutte il campo da voci, ipotesi, dubbi, insinuazioni, insulti: eliminiamo uno dei presunti problemi principali, anzi “il” problema. E mettiamoci ad osservare, modello Ranieri. Vediamo se è colpa sua, o se questo è, come l’anno passato, l’ennesimo alibi regalato ai giocatori, dei quali si parla come sempre, in proporzione, molto meno che dell’allenatore. Vediamo se è colpa sua o della dirigenza, che evidentemente ha costruito male la squadra. Vediamo se con un allenatore “grande” questa società è oggi pronta per vincere.

Sono curioso, più che mai, di vedere cosa succederebbe.

Intendiamoci: Guus Hiddink, per fare un nome, è molto più preparato, esperto e “bravo” di Ciro, in questo momento. Non lo si può negare. E sicuramente sarebbe un’altra musica, con lui in panca. Però Ciro ce lo ha messo qualcuno, e quel qualcuno è il responsabile principale di questa situazione.

Pubblicità
    • Er rigo’ de Ronaldo
    • 17 gennaio 2010

    mai analisi fu piu azzecata e perfetta, ma anche secondo me si intravedono tempi sempre piu’ nefasti e bui, sto rivivendo il vero spettro di maifredi se continua cosi’ dovremo far attenzione alle spalle e lottare per la uefa.. che disastro.. non abbiamo uno schema non costruiamo una palla goal neanche a morire e nessuno nelle varie trasmissioni pseudo sportive lo dice …. che delusione!!

    • caligola
    • 17 gennaio 2010

    Ragazzi, ci vuole uno psicologo per recuperare l’autostima dei calciatori. Ciro ci vuole più coraggio a dimmettersi che a rimanere li dove sei. Rocky avrebbe gettato la spugna gia al primo round!

    • sogno
    • 17 gennaio 2010

    temo che non sarai mai esaudito

    ferrara non si dimetterà mai nemmeno se rischiassimo la serie B
    leggo da molte parti, giustamente le colpe di lippi, faccio 2 domande
    la prima: lippi nella stessa situazione si sarebbe dimesso? si!!

    la seconda: è la più sconcertante e la più orribile, in una società per azioni come la Juventus che rischia il tracollo finanziario,domani in borsa (l'ennesimo) nessuna figura istituzionale, il presidente, l'amministratore delegato o il direttore generale non parla perchè??
    questo rasenta l'inverosimile.

    ditemi che non cè malafede in questa società, perchè non è un comportamento etico da società quotata in borsa.

      • Scirea1982
      • 18 gennaio 2010

      Una domanda ad Antonio….

      Secondo te, cambieremno allenatore in questa stagione ?

      P.S. per me si ! ma quando siamo al decimo posto…..

      • helmuthaller
      • 18 gennaio 2010

      Finalmente un'analisi critica e serena della situazione senza gli insulti e gli isterismi che sil leggono in giro . condivido in toto

      • Enrico
      • 19 gennaio 2010

      Ora si dovrebbe davvero dire…basta!
      Leggo cose incredibili e spero non siano vere…Gentile come "Tutor"…fiducia…ma cosa??!! Per favore, possiamo anche esonerare l'allenatore Ferrara ma senza umiliare il Ciro uomo. Salviamone la dignità professionale e lui, per amore della Juventus, si dimetta…il tempo è galantuomo, caro Ciro, non dimentico quanti momenti belli ci hai fatto vivere e le strade di incroceranno ancora, ci credo davvero!
      Io non gli rimprovero neanche le sconfitte oramai (pensate un poco!) ma l'assenza totale di gioco senza la scusa degli infortuni poiché potremmo almeno valorizzare dei giovani e cosi dei capitali tecnici.
      A fine stagione, pero'…Monsieur Blanc DEVE dimettersi da ALMENO due cariche societarie e lasciar spazio a persone capaci che possano affiancarlo e consigliarlo tecnicamente poiché per quanto riguarda le capacità di marketing è preparato e competente.
      Per favore…o per dovere vostro, mettete le persone giuste al posto giusto! In due anni di serio lavoro si puo' tornare al vertice.

    • gobboavita
    • 17 gennaio 2010

    non lo farà mai… se qualcuno avesse le palle ridurrebbe le sue tre cariche ad una, facendo solamente ciò che gli compete, cioè l'amministratore delegato. Siamo in mano ai francesi… HO DETTO TUTTO.

    • Ubas
    • 17 gennaio 2010

    Ostinato e orgoglioso,ha la "capa tosta"
    Non credo affatto lo faccia per soldi,anzi; e,ultimamente,sto quasi arrivando a credere che QUALCUNO non vuole che lo faccia…

    Hiddink cambierebbe le cose,mal a rosa è quella che è…

      • Andrea
      • 18 gennaio 2010

      E' esattamente quello che penso io.. Qualcuno non vuole che Ciro lasci, perchè non glielo fa fare a nessuno a Ferrara di entrare nella storia come il peggior allenatore della Juve, come sta facendo.

    • Garrison
    • 17 gennaio 2010

    Quoto su tutto, forse un po' meno sull'alibi x gli infortuni (vi ricordo la squadra con cui abbiamo strapazzato il Milan l'anno scorso Manninger Grygera Molinaro Chiellini Mellberg Marchionni Marchisio Sissoko Nedved – dopo poco dentro De Ceglie – Amauri Del Piero). Tra Ferrara e Ranieri passano 3/4 categorie di allenatori al momento. E' evidente che la stagione é completamente buttata, se va bene finiremo in E. league.

    P.S. Il Chievo andrebbe multato x il terreno di gioco in cui ha fatto disputare la partita di serie A (non Lega Pro) oggi.

    • Stefano
    • 17 gennaio 2010

    pur con tutte le giustificazioni che gli si possono volere dare, Ciro deve solo fare una cosa: andarsene. E assieme a lui Blanc con Secco e mezzo cda.
    Se non prendiamo un allenatore di livello come Hiddink o pari, qui si finisce fuori dall'europa, sia grande che piccola.
    Poi voglio vedere monsieur Blanc se riesce a trattenere a Torino Buffon, Chiellini e Diego; e con chi possa riuscire a sostituire Del Piero e gli altri che si affacciano alla pensione…

    • kande
    • 17 gennaio 2010

    Maybe if Guus comes and then Juve wins 5 matches, wihout any lose or draw, what kind of face will do Blanc, Secco and Battega ??
    Because we can be fighting to be the 1st, 2nd or 3d (maybe) and not for 5,6,7 or poor….

    • If a guy like Guus comes and wins 5 matches, then it means Ciro Ferrara was the problem, and that Blanc and Secco did a mistake chosing him as a manager the last summer.

        • Mike
        • 17 gennaio 2010

        I don't understand this point: if Ciro Ferrara is the problem, Blanc and Secco did a mistake. If it is not Ferrara's fault, it means that the team and the players aren't up to the task: anyway it's Blanc and Secco'fault, because they have built the team.

      • That's the point of my article. I'm saying Ciro should resign because that way he'll expose Blanc and Secco. They are the ones who built this team, and it's not right that only one man, the manager, has to pay for the mistakes of the whole management. If he resigns now, the team and the board will have no more excuses.

    • maskered
    • 17 gennaio 2010

    PER MASKERED NIENTE DI NUOVO… AVEVO PRONOSTICATO UN 2-1 PER IL CHIEVO PECCATO PER I SOLDINI… L' ALLENATORE NON è ALL' ALTEZZA MA NON SUL PIANO TECNICO, L' HO GIà SPIEGATO UN ALTRA VOLTA PERCHè…. A BUON INTENDITOR…. BLANC HA PAGATO BETTEGA PER METTERCI LA FACCIA… NIENTE DI NUOVO TUTTO AMPIAMENTE ANTICIPATO DA MASKERED… SI VA VERSO UN 4 O 5 POSTO SE RESTA CIRO… CHE POTREBBE DIVENTARE 5 O 6 SE NON DOVESSIMO FAR GIOCARE GIOVINCO APPENA RISTABILITO…. HIDDINK? AHAHAAHHAHAHAHAAHHA UNO DEI PRIMI 3 ALLENATORI DI CALCIO AL MONDO? AHAHAHAAH
    NON SIAMO ALL' ALTEZZA DI HIDDINK!! NELLA SPERANZA DI ESSERE SMENTITO VI SALUTO.

    • Fred
    • 17 gennaio 2010

    "Però Ciro ce lo ha messo qualcuno, e quel qualcuno è il responsabile principale di questa situazione."

    • Lucas Mileib
    • 17 gennaio 2010

    Guus salvaci tu

    • Mirko Nicolino
    • 17 gennaio 2010

    Mancano 7 punti alla salvezza e abbiamo una partita in meno a disposizione. Oggi salvo Ferrara, la squadra era ben messa in campo per portare a casa uno zero a zero. C'è andata male perché la squadra non è stata all'altezza dello 0-0. Inutile girarci attorno, Blanc il grande manager è un pessio Presidente e gestore sportivo di una società di calcio. Lui prima di tutti dovrebbe fare un passo indietro. E chi ce lo ha messo lì farebbe bene a cedere la società. Prima di un indecoroso tracollo definitivo.

    • Zin3din3
    • 17 gennaio 2010

    Sembra un incubo un brutto sogno, continuiamo a prendere schiaffi a destra a manca ma sembra che solo noi tifosi ci rendiamo conto che è reale la cosa, la dirigenza è convinta che solo colpa degli infortuni (benchè tanti a dire il vero, del campo di Verona che faceva pena per uno di serie A (ma pure al Chievo faceva pena). Queste le statistiche delle ultime 3 partite.
    Parma 2 Gol 2 Tiri in Porta 43% possesso
    Milan 0 Gol 4 Tiri in Porta 39% possesso palla
    Chievo 0 Gol 3 Tiri un Porta 66% possesso palla

    Se non è una lampante crisi di gioco questa io non so che pensare.

  1. Lasciando perdere gli errori passati della società, ci vuole una scossa accidenti. E' palese che i giocatori non ci credono più, quanto vogliono aspettare a cambiar qualcosa??

    • Padrino79
    • 17 gennaio 2010

    X ACB:anto diego non sarà zidane,melo non sarà deschamps(parliamo di due campionissimi eh!!!) pero' ti garantisco almeno su diego(l ho visto giocare tante volte nel werder) che questi sono giocatori importanti.Se diego lo avesse preso l'inter oggi starebbe giocando un campionato da lecarsi i baffi(ne sono straconvinto).Quando io vedo la juve ho l'impressione che Diego giochi da solo,deve necessariamente saltare 3 uomini ad ogni palla che tocca(è impensabile una cosa del genere!!!),tutti gli attaccanti fanno lo stesso movimento(tutti vanno incontro,nessuno ha la gamba per andare in profondità!!!é un caso se da quando gioca caceres terzino diego ha fatto un paio di belle aperture smarcanti da dove poi sono nati dei gol o delle azioni pericolose???non credo),i nostri centrocampisti non hanno cambio di passo,un po' marchiso,sissoko cè l'ha ma tatticamente nel rombo lascia molto a desiderare,non abbiamo terzini in grado di coprire tutta la fascia(grosso è un vecchio spompato,adesso capisco perchè in francia nn giocava,vedere caceres fare avanti e indietro sembra un miracolo GUARDA PAPA' UN TERZINO FLUIDIFICANTE per citare la famosa pubblicità del bambino che vede un pollo,ma diciamolo maicon,sagna,daniel alves sono altra cosa!!) in attacco abbiamo il capitano 35enne(ho detto tutto),trezeguet che orami passa la metà dei suo giorni in infermeria,iaquinta,lottatore ma non è ibra,amauri che sembra avere una relazione con la moglie del prresidente proprio come Speroni…insomma chi la butta dentro???di chi dovrebbero spaventarsi le difese avversarie??? A tutto questo aggiungiamo che la nostra difesa centrale è costituita da 2 marcatori puri con dei piedi nn proprio educatissimi,COME PENSIAMO DI IMPOSTARE UN AZIONE SE OGNI VOLTA CHE VENGONO PRESSATI I NOSTRI DIFENSORI SPAZZANO IL PALLONE IN MODO BECERO??? Sul declino fisico di cannavaro nn mi pronuncio,ci sta che nn sia il cannavaro di qualche anno fa!!!le sue lacune vengono accentuate anche dalla poca organizzazione difensiva(forse sarà colpa di ferrara???). Veniamo a melo:il brasiliano ha sicuramente commesso delle vaccate e ne è il solo responsabile pero' è anche vero che questo ragazzo nel momento di difficoltà non è stato aiutato dai compagni di reparto,nè in fase difensiva nè in fase di possesso palla!!!Con il palermo ne arrivavano 4 – 5 giocatori e lui lì in mezzo solo con gente che sbucava da ogni dove!!!melo si è lasicato travolgere dalle difficoltà,nn ha avuto la forza di reagire,ha perso sicurezza ed è diventato bidone dell'anno.Ma bidone nn è e ce ne accorgeremo adesso che lo svenderemo.Alle sventure di melo ferrara da par suo nn ha saputo trovare una soluzione valida,che dire? saranno stati pazzi prandelli e dunga a farlo giocare titolare,non trovo altre spiegazioni.

    Cio' detto chiudo cosi':via Blanc,via Ferrara,secco tornasse a fare il team manager,via dai colgioni l'ombra di lippi.Dg leonardi,ds perinetti,allenatore Capello,bettega Vice presidente.Ricostruiamo con gente giusta e amgari tra un paio d'anni troniamo ad essere la juve.

    • Mirko Nicolino
    • 17 gennaio 2010

    L'unica certezza del futuro è Lippi… PURTROPPO

    • Padrino79
    • 17 gennaio 2010

    Che belal prospettiva!!Aspettiamo Lippi che venga a fare il salvatore della patria!! ma scusate lippi che esperienza ha come dt???in cosa consiste fare il dt???Che fa lui il mercato???ah già adesso ricordo lippi quando ha fatto il mercato all'inter ha vinto tutto!!!Infatti l'inter nn ha mai avuto bisogno di calciopoli per vincere qualcosa…già già è andata proprio cosi'!!!Domoraud e Cirillo hanno fatto la storia dell inter!!!già già!!!ma andasse a cacare lippi e i suoi consigli da profeta del calcio!!!!Un tempo eravamo la juventus adesso siamo la barzellentus(cit.)!!!!!

    • Garrison
    • 17 gennaio 2010

    I 10 motivi per cui Ferrara é ancora l'allenatore della Juve

    10. Guadagna pur sempre meno del cuoco di Vinovo (altrimenti é inspiegabile);

    9. E' lui che porta il pallone (altrimenti é inspiegabile);

    8. Lo yogurt non manca mai in ritiro (altrimenti é inspiegabile);

    7. Come allenatore fa pena ma vuoi mettere quanto é juventino rispetto al Cantante (altrimenti é inspiegabile);

    6. Possiede foto compromettenti di Blanc (altrimenti é inspiegabile);

    5. Era il più bravo nel suo corso a Coverciano. Evidentemente copiava (altrimenti é inspiegabile);

    4. Elkann crede in Blanc che crede in Lippi che crede in Ferrara che crede nei giocatori che credono nel loro stipendio (altrimenti é inspiegabile);

    3. "Abbiamo avuto un sacco di infortuni", "il campo faceva schifo", "c'é il buco nell'ozono", "avevamo le nostre cose", "sono due mesi che piove", "é il nostro primo giorno", "é stato il maggiordomo", "quando siamo arrivati era già così", "abbiamo fatto lo stadio", "con tutti questi extracomunitari oramai non si vive più", "c'é la crisi", "l'importante é la salute" (altrimenti é inspiegabile);

    2. Elkann ha perso una scommessa con Tronchetti Provera. Tanto per quello che gliene frega…

    1. Tutti i tifosi sono contenti. Tranne quelli juventini.

    • Marco 1979
    • 17 gennaio 2010

    io non ho più parole…
    sono depresso…

    • Yuri
    • 17 gennaio 2010

    Da domani cambio squadra, è meglio che vado a vedere la 3^ categoria del mio paese (Subiaco) che questo branco di peracottari, col peracottaro capo in testa….
    Che schifo!!!

    • Zoff Gentile Cabrini
    • 18 gennaio 2010

    mmm….

    non è che queste voci di stasera su Secco
    che sarebbe allontanato (!)
    coincidono con le voci (speranze) di Antonio su Ceravolo ?

    • Ulisse07
    • 18 gennaio 2010

    Leggere sul blog di ACB, uomo, da quel che ho potuto notare nei suoi post, sempre dai toni sempre pacati, tanta fermezza fa riflettere alquanto..

    • maskered
    • 18 gennaio 2010

    Hai ragione antonio….. dovrebbe chiamare BLANC e dirgli cheè meglio se chiama MOGGI perchè lui c’ ha da fare con la nazionale. FERRARA non si sta comportando come mi aspettavo…. ma CAMILLO FORTE L’ AVETE SENTITO?… ANTò elkann risparmia i soldi fino a giugno e poi passa la mano… ripartiremo dalla uefa.

    • MASKERED
    • 18 gennaio 2010

    questi sono gli stessi che ci hanno mandato in serie B………LIPPI dovrebbe dirlo chiaramente che è l' artefice di tutto.

    • Beh ha detto che ha consigliato Cannavaro e Grosso e che ha fatto il nome di Ferrara. Che deve dire di più?

    • kekko
    • 18 gennaio 2010

    Amareggiato. Deluso, un'estate piena di aspettative, si parlava di campionato champions. Ora siamo qua a discutere del 5-6 posto e di cercare di non essere eliminati bruscamente dall'ajax in Europa League.

    La colpa è di TUTTI. Dagli Elkann a Secco, da Ferrara al magazziniere, da Diego e Melo al più panchinaro di tutti.

    Serve qualcosa che non so nemmeno cosa sia. Qualcosa di difficile fatto sta che per adesso Ferrara deve andare, e dalla prossima estate deve essere RIVOLUZIONE!

    • maskered
    • 18 gennaio 2010

    mettere la faccia fino alla fine della stagione al posto suo? a 1,5 mln di euro? non basta?

    • elia
    • 18 gennaio 2010

    Bella analisi, però è difficile aspettarsi le dimissioni di Ferrara. Ed almeno posso comprendere (non giustificarle) le motivazioni che possono portarlo a non dimettersi. La cosa veramente incomprensibile è perchè la dirigenza della Juve non lo esonera? La dirigenza dice che ha ancora fiducia in lui? Non ci credo: fuori dall CL, 4 sconfitte nelle ultime 5 partite di campionato, 3 posto in campionato oramai seriamente a rischio. Fiducia? Ma di cosa stiamo parlando? Qualcuno dice che il motivo stà nel fatto che esonerare Ferrara sarebbe l'ammissione del fallimento del progetto di Blanc. Ma, spiegatemi, già adesso non è un fallimeto? Ed andando avanti cosi' non sarebbe ben peggio? No, secondo me ci sono motivazioni non dette che generano ancora più confusione e frustazione nei tifosi. L'unica mia speranza è che stiano aspettando Hiddink (che cmq avrebbe il suo bel daffare a ridare fiducia alla squadra) e abbiano deciso, nel frattempo, di andare avanti con Ferrara.

    Comunqe la situazione è grave soprattutto per l'insicurezza e la confusione che domina oramai i giocatori (basta vedere la reazione dopo un gol subito: panico…). Così è veramente difficile uscirne. Anche solo per questo, al di la dei suoi reali demeriti, Ferrara andrebbe esonerato.

    • Marco 1979
    • 18 gennaio 2010

    ho letto l'articolo 3 volte con molta calma prima di dare una risposta…

    vorrei affrontare la questione in maniera un pò diversa…

    Il milan era bollito con ultra trentenni, compra onyewu che praticamente non gioca e la controfigura di un attaccante. prende schiaffi per 2 mesi ed oggi? eppure gli interpreti son sempre gli stessi..cos'è cambiato?
    La roma? zero campagna acquisti/rinforzi.. ormai, si diceva, sono gli stessi da anni ed il gioco è prevedibile, non hanno motivazioni ecc… arriva un allenatore da noi iper-criticato e colpevolizzato all'inverosimile: la squadra si compata e guardate dov'è..eppure gli interpreti son praticamente gli stessi della crisi iniziale..

    Alla fine qui si mette al centro l'allenatore come se noi fossimo il napoli oppure il palermo..
    ma se fossimo il milan, il male non sarebbe ciro..

    Ho sentito su sky fare questa riflessione: Ma se invece degli interpreti si cabiasse lo spartito, potrebbe essere una soluzione? un pò com'è successo al milan..

    ora..Ciro non riesce a motivare il suo gruppo e non riesce a trasmettere le sue idee.. campioni affermati non possono sentirsi dire "che cosa fare" da uno che fino a ieri non voleva fare l'allenatore.. ok.. ma al milan sta cosa riesce..perch'è?
    forse perchè il vice di leonardo aveva il ruolo autoritario pure prima? allora vuol dire che maddaloni è una figura sbagliata..
    Vinovo o la preparazione erano il problema?
    sono stati presi tra i migliori preparatori in circolazione, tanto da scoraggiare Conte a portare il suo staff…eppure? 43 infortuni..

    qui qualcosa non va e lo sappiamo tutti.. io non credo sia Ciro il problema..

    Il problema sono in primis i giocatori che non vogliono far ciò che gli viene detto da uno che forse non riesce ad essere autoritario un pò come lippi e capello..
    Il problema è anche lo staff di ciro che non è all'altezza anche perchè, diciamolo, non è mai veramente l'allenatore che "allena".. lui motiva, sprona, carica..fa psicologia.. non scuola calcio..
    e poi?
    Tutto lo staff che girava attorno alla triade ora non c'è più (come dicevamo ieri antonio) e quindi non si può dare tutta la colpa a secco… una volta oltre a "quei 3" c'era una schiera di uomini incredibili..
    ora castagnini o sandreani non stanno facendo lo stesso…
    in primis blanc..

      • Antonio Corsa (ACB)
      • 18 gennaio 2010

      Il concetto, semplice semplice, è "abbandonare la nave prima che affondi". Ciro è uno juventino vero, non la lascerebbe mai. Stessa cosa per Bettega. Ma probabilmente è giunta l'ora di farla affondare, sta nave, e costruirne una migliore.

      Come per gli stadi: si spende di meno ad abbatterli e a rifarli nuovi da zero che a restaurarli cercando di correggerli in corsa.

      Urge davvero un reset totale, una ricostruzione societaria, un allenatore con un curriculum alle spalle (che dia sicurezze ai tifosi e alla squadra), un direttore generale di mestiere, un responsabile del settore giovanile "vero", eccetera.

      E urgono scelte drastiche sul mercato, perchè la squadra è vecchia e demotivata.

      Ci hanno provato. Probabilmente erano convinti tutti di poter fare le cose "da soli". Blanc era convinto non servisse Bettega (e bastasse mangiare focaccine con Lippi in estate), Ferrara era convinto di poter fare meglio di Ranieri, Secco era convinto che portare a casa gente a 25 mln fosse la soluzione. Non è così.

        • Mirko Nicolino
        • 18 gennaio 2010

        Quoto tutto, anche le virgole

      • Le virgole sono la mia specialità! 🙂

        • gobboavita
        • 18 gennaio 2010

        Ma l'ipotesi marotta è chiusa definitivamente?

        • Antonio Corsa (ACB)
        • 18 gennaio 2010

        L'hanno gestita davvero molto male.

    • max pc
    • 18 gennaio 2010

    Ormai siamo al paradosso:
    Si e' parlato di una riunione chiarificatrice a porte chiuse durata due ore, con i soli giocatori, e dalla quale sarrebbe dovuta venire la svolta caratteriale e di risultati.
    Beh, ieri la Juve ha offerto una prestazione schifosa, coronata a 2 minuti dalla fine dallo splendido traversone di Melo per gli spettatori del 3 anello, contro una squadra il cui bilancio corrisponde all'ingaggio di Del Piero.

    Allora bisogna capire… dove sta la malafede ????
    La situazione e' gravissima, non ci sono soldi per comprare uno straccio di giocatore, … la rosa e' vecchia e scarsa.. se salta il 4 posto nessun investimento…
    NON C'E' FUTURO … E FORSE E' QUESTO QUELLO CHE HANNO CAPITO I GIOCATORI..

    • Barone
    • 18 gennaio 2010

    Urge un reset totale…Antò…Come dicesti un mese fa….E siamo ancora lì…La vedo nera molto nera…Che tristezza…Come sempre Antò hai centrato il problema per quello che è…

    • gobbamente
    • 18 gennaio 2010

    @ ACB
    Dobbiamo affondare, dobbiamo arrivare settimi o ottavi. E' l'unico modo per fare aprire gli occhi a questa proprietà cieca, sorda e inadatta.
    Ci dovrà essere una perdita notevole di soldi, Buffon, Chiellini, Sissoko dovranno chiedere la cessione.
    Allo stadio non bisogna più andare.
    Lo so, ho esagerato ma a questo punto è l'unico modo per RIFONDARE la Juventus perchè questa non è la Juventus.
    Ah dimenticavo, ma l'attuale capitano della Juventus dove è andato a nascondersi ieri?

      • Mirko Nicolino
      • 18 gennaio 2010

      Il capitano i suoi 264 gol con la maglia bianconera li ha messi a segno. Tutto quello che farà da qui in poi è un di più. Non si può pensare di fondare la Juventus su di lui. Certo è meno peggio di molti altri.

    • alemarco02
    • 18 gennaio 2010

    Comincio davvero a credere che l'intenzione degli Elkann sia ora come ora di passare la mano a giugno,intendo la gestione sportiva non la proprietà.Hanno cercato di far saltare il banco nello scorso giugno,spendendo più di 50 milioni per 2 giocatori che ritenevano fenomeni e che tali non si sono dimostrati,ma non ci sono riusciti.Perchè forse non riuscivano ad immaginare che per costruire una squadra vincente non serviva solo un gruppo di ottimi giocatori(che noi comunque abbiamo)ma anche qualcos'altro…Il risultato?E' sotto gli occhi di tutti…Quindi ora il "progetto" è cambiato:si tira avanti fino a giugno prossimo,poi saranno problemi che non li riguarderanno più.Voglio solamente sperare che Bettega sia la"testa di ponte" della prossima gestione e che un po' di buona sorte ci aiuti per le partite che mancano.

    • MASKERED
    • 18 gennaio 2010

    QUOTO MIRKO virgole comprese….

    • briga
    • 18 gennaio 2010

    Le hanno provate tutte x dare un senso a questa stagione!Anche la riunione tra giocatori!

    Inutile continuare il calvario…mi spiace x Ciro,ma qualche anno fa'..un certo Lippi in una situazione simile diede le dimissione x salvare la baracca!

    Ferrara puo' tornare a fare il dirigente,un lavoro in cui è padrone assoluto,visto che del settore giovanile conosce vita morte e miracoli.

    Ma deve avere l'umilta' di aiutare la prima squadra,che ha bisogno di un uomo di polso e di uno schema a centrocampo.

    Peggiore in campo in Chievo-Juve=Marchisio! Questo mi ha fatto riflettere tutta la notte!Proprio uno che mette il cuore prima dei propri interessi!

    Uno che non puo' remarti contro nemmeno a pagamento!

    Marchisio oggi è il nostro simbolo…una juve che si è arresa all'evidenza!Non abbiamo gioco

    No passaggi no Party!

    Umiliati da Rigoni e Pinzi!Ma ci rendiamo conto??????????????

    In accatto il chievo aveva 2 profughi,eppure ha vinto!

    dove è finita quella juve che rimontava anche un 2 a 0!!!!

    dove è finita quella Juve che moriva al 95 minuto!

    Appena subiscono un gol….pensano ad evitare il secondo!! Incredibile

    Non sono un allenatore,ma anche da tifoso capisco che 14 partite di fila condite da 5 tiri nello specchio della porta non significa avere una squadra cinica..ma una squadra incapace di adattarsi al suo allenatore.

    In campo non entra Bettega o Secco,ma Ciro Ferrara con le sue idee.

    Ranieri fu' esonerato perche' aveva messo a rischio la zona champions.Oggi Ferrara ha fatto peggio,ha messo a rischio la passione di 14 milioni di tifosi.

    Arrivare al punto di non andare a leggere il televideo per capire contro chi si gioca domenica è umiliante!

    Voglio la mia Juve! Voglio quella squadra odiata da tutta italia!

    l'operazione simpatia è riuscita,ora troviamo un buon dottore e riempiamo questa vecchia signora di botulino…cerchiamo di far arrapare i tifosi di JUVE!

    • the icon
    • 18 gennaio 2010

    Mi complimento con Blanc per aver trovato l'ennesimo parafulimine, dopo DD, Ranieri ed ora Ferrara, in futuro Bettega francese di merda!

    • maico
    • 18 gennaio 2010

    Io vivo in Svizzera e avevo comprato due biglietti per Juve – Roma. Ora li ho rivenduti a un romanista e non andro piu allo stadio finche ci sara questa dirigenza di merda.
    Spero di vedere gli stadi vuoti… forse cosi capiranno.

    • Nordvik
    • 18 gennaio 2010

    Purtroppo la realtà bianconera è drammatica. In campo la juve non c'è, non c'è gioco, non c'è organizzazione, non c'è agonismo, non c'è grinta,manca la preparazione atletica. L'allenatore ha perso la squadra, giocatori che non lo ascoltano più, l'anarchia regna sovrana in campo. La crisi dirigenziale è drammatica. Lanzafame, Guarente e Gago non sono disposti a venire alla juve (Secco ormai si potrebbe pure dimettere/licenziare tanto non troverà nessuno se non a prezzi folli, almeno risparmiamo sul suo stipendio). Blanc è ormai un presidente che si è giocato tutto, l'unica sua difesa è il bilancio e ripete ossessivamente "Ferrara confermato". Bettega dimostra cosa vuol dire essere Vice… che qualcuno alla fine il tuo operato te lo deve avvallare e se questo non accade… sei Vice per cui pax.
    La crisi è pure della proprietà, che con il silenzio assordante (non una volta si è recata a vinovo per tastare la situazione) resta indifferente al grido dei tifosi e allo sfascio cui la sua società versa ( che abbiano già venduto ad altri per cui cercano di massimizzare i ricavi prima di scappare???).
    La sorte pure ci sbeffeggia, il prossimo match contro la Roma di Ranieri sarà il completarsi di uno smacco che nemmeno il più perfido sceneggiatore poteva prevedere. No perchè c'è ancora qualcuno che pensa di poter vincere con la Roma?
    Quanto sarà lunga la crisi???? tanto temo, vedo tempi bui, tempi in cui chi può andrà via… e magari ci diranno che sono sacrifici per il bilancio…
    Povera Juve, poveri noi…

    • gianluca
    • 18 gennaio 2010

    concordo con chi dice che ferrara non sta mettendo a rischio solo la partecipazione alla champions' ma sta mettendo a rischio la passione dei tifosi.
    ieri guardavo la partita in tv (a pagamento) sperando in un minimo di reazione alle ultime partite sfortunate (napoli non conta) e invece niente.
    quando al 60 circa c'è stato il primo tiro in porta (si fa per dire, con una punizione telefonata di delpiero) mi sono detto che non stavo vedendo la juve, ma solo una squadra ridicola che casualemnte aveva una maglia uguale (ma proprio uguale) a quella della mia gloriosa juventus. che non mollava mai. magari perdeva (poco) ma non mollava mai.
    ieri si è avuta la dimostrazione che i giocatori non seguono (o non capiscono?) gli schemi di ferrara. si faceva lancio lungo sempre. e paolucci (poverino) non l'ha mai presa. mi sconvolge la ormazione iniziale con il giocatore più in forma (e dico tutto) brazzo in panchina. mi sconvolge la mancanza assoluta di idee di ciro che ormai è chiaro a tutti non è un allenatore ma uno che sembra sia lì per caso. non ha assolutamente idea di cosa fare. mi sconvolge che ancora non sia stato esonerato. vorrei sapere cosa deve fare di più un allenatore per essere cacciato.
    non so se hiddink sia la soluzione, la panacea di tutti i mali, ma credo che una scossa sia necessaria. i tifosi non ce la fanno più a vedere il nulla in campo. preferiremmo vedere gente che corre, lotta e… faccia qualche tiro in porta. si può perdere una partita ma non la faccia.
    PS: come l'autore ho visto anche io bolton-arsenal. è vergognoso che in italia non si riescano ad avere campi paragonabili a quelli inglesi. ieri a chievo era un campo di patate.

    • codegia
    • 18 gennaio 2010

    credo che anche le dichiarazioni dei giocatori facciano capire che è meglio cambiare il mister.

  2. Ferrara sta sclerando… c'è tensione al momento.. vedremo.

      • Moreno
      • 18 gennaio 2010

      Ferrara sclerando? ma secondo te, ferrara semplicemente non vuole dimmetersi o davvero pensa che ancora puo salvare questa squadra? O per caso il problema e tutto un'altro e lui vorrebbe andare via ma Blanc, chi non vede alternative (finanziabili), non lo lascia partire e Ferrara (da juventino) resta? Nei intervisti mi ha sembrato che lui VUOLE essere esonerato, ma il motivo non si sà; solo per lo stipendio? Ho i miei dubbi perche comunque, non aiuta la carriera restare in questa juve oppure essere esonerato prima o poi. Sarebbe meglio per lui ritirarsi, o sbaglio?

      • Ubas
      • 18 gennaio 2010

      Antonio,senza ovviamente scendere nei particolari,puoi dirci che intendi per "sclerare"?

  3. In serata aggiornamenti.

    • briga
    • 18 gennaio 2010

    forse gli è stato chiesto di dimettersi e tornare a fare il dirigente..un lavoro che fa' veramente bene!

      • famigj
      • 18 gennaio 2010

      a me sembrava la cosa più ovvia da tempo…una soluzione "indolore"….

    • briga
    • 18 gennaio 2010

    Anche a me dispiace perdere una persona come Ferrara!Figuriamoci a chi ci lavora insieme!

    Ma sono con Ferrara,sarebbe piu' umiliante tornare a fare il dirigente che subire un esonero!

    Cmq vada…sara' un

      • famigj
      • 18 gennaio 2010

      macchè…
      lavori per la tua squadra del cuore, hai preso coscienza che non sei (ancora) ingrado di fare l'allenatore…al momento dovrebbe ripartire dalla C….
      torni a fare il dirigente (mica a lavare i cessi), studi, ti prepari umilmente..
      ed in futuro, chissà…

    • sogno.
    • 18 gennaio 2010

    hanno realizzato il delitto perfetto,ci hanno distrutto ,qualsiasi decisione verrà presa, l'unica via d'uscita è che la proprietà lavori per farsi da parte.
    è inutile farsi illusioni.

    io non ho più sogni.

    • Fabio IlBlasco
    • 18 gennaio 2010

    …eheheheh…..e allora amico mio cambia nick….te lo dice zio blasco…
    Ragazzi non ci pensate…io ho perso tutte le speranze..l'uniche due cose che voglio sono…domenica battere la roma (abito a roma e non potete capire le cose che sto sopportando!!!:( ) e che la prossima stagione si ricominci da capo…intendo dalla testa fino ai piedi….

    • Mirko Nicolino
    • 18 gennaio 2010

    Intanto ci hanno dato altre 20 mila euro di multa per i cori. E siamo a 165mila euro http://juvemania.it/juventus-altri-20-mila-euro-d…. Un altro record di cui non c'è da andare fieri

      • the icon
      • 18 gennaio 2010

      Sempre colpa della dirigenza.

    • Marco 1979
    • 18 gennaio 2010

    già sò che sarà un altro 98…

    spero solo si possa ricominciare presto come allora…

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: