Antonio Candreva: la scheda

antonio candreva juventus

Data di nascita: 28 Febbraio 1987
Nato a: Roma
Ruolo: Centrocampista centrale/Trequartista
Cartellino: Udinese
Club attuale: Livorno (in prestito)
Scadenza contratto: 2012
Valutazione: 17 mln di euro

La Juventus e l’Udinese hanno raggiunto l’accordo per il passaggio di Antonio Candreva in bianconero fino a fine stagione, con la formula del prestito con diritto di riscatto della metà del cartellino. Il contratto verrà depositato in Lega nella mattinata di giovedì. Il centrocampista sarà aggregato alla squadra fin dal prossimo allenamento, in programma giovedì pomeriggio alle 15. Di seguito una scheda di approfondimento.

LA CARRIERA
Antonio nasce a Roma il 28 Febbraio 1987 ed inizia la sua carriera agonistica con la terza squadra della capitale, la Lodigiani, disputando la stagione 2002/03 con la formazione giovanile. Date le buone prestazioni, l’anno successivo passa alla Ternana, sempre nelle file della formazione Primavera, ma si mette subito in mostra grazie al suo destro. In Umbria, Candreva si ferma per 4 stagioni debuttando nel campionato 2004/05 in Serie B. In totale alla Ternana colleziona 47 presenze, e pur senza realizzare mai una rete, diviene presto uomo mercato anche grazie alle convocazioni abituali con la U18 prima, con la U19 poi e infine con la U20. Nella stagione 2007/08 viene acquistato dall’Udinese e arrivano anche le prime convocazioni nella Nazionale Under 21 di Pierluigi Casiraghi, che lo chiamerà anche per far parte della spedizione olimpica di Pechino in sostituzione dell’infortunato Tommaso Rocchi. Dopo una sola stagione (solo 3 presenze per lui: Pasquale Marino non lo vede…), lascia Udine e approda in prestito a Livorno, in Serie B, grazie a Franco Ceravolo che lo osserva e lo “punta”, mettendo a segno l’ennesimo colpo della sua carriera. La stagione è in salita, poichè il tecnico Acori gli lascia poco spazio ma, dopo qualche panchina, gioca il derby contro l’Empoli realizzando il goal dell’1-0. Da lì in poi le prestazioni saranno decisamente positive e a fine anno sarà promozione. Dopo essere tornato per qualche giorno alla base a fine stagione, l’Udinese decide di darlo nuovamente in prestito al Livorno per consentirgli di fare esperienza anche in Serie A, vista la felice esperienza dell’anno passato. Quest’anno, a inizio stagione c’è una vera a propria escalation di grandi prestazioni tanto che, a novembre, arriva per lui addirittura l’esordio in Azzurro con Marcello Lippi (nello 0-0 di Pescara contro l’Olanda). Da allora, però, Serse Cosmi diventa il nuovo allenatore dei toscani e per Antonio il minutaggio cala drasticamente fino a farlo finire fuori dall’11 titolare.

CARATTERISTICHE
E’ un jolly di centrocampo davvero interessante. 180 cm per 72 chilogrammi, Antonio è bravo a giocare da esterno (preferibilmente destro), ma può essere impiegato anche come centrocampista centrale o da trequartista puro. Gioca ovunque, insomma. Abbastanza attento in fase di ripiego (con le dovute proporzioni: non è Sissoko..), è molto pungente con i suoi inserimenti da dietro andando spesso al tiro in porta. La caratteristica più importante del suo repertorio è infatti la sua verticalità, il suo movimento con e senza palla alla ricerca continua di spazi per inserirsi. Per quanto riguarda il suo bagaglio tecnico, invece,  è la conclusione in porta (di potenza e tecnica) il suo punto di forza: abile nei calci da fermo, vede la porta in qualsiasi posizione del campo si trovi, anche se fino ad ora non è andato molto a segno in rapporto alle sue potenzialità.  Spinelli ha detto spesso che gli ricorda il giovane Francesco Totti per come colpisce il pallone. Nel modo di stare in campo invece somiglia di più ad un giovane Vladimir Jugovic, anche se rispetto allo slavo ex Juventus sembra leggermente più dinamico.

IMPRESSIONE E PROSPETTIVE
Pur essendo stato convocato spesso nello scorso biennio dell’Under 21 di Casiraghi, Candreva si è visto in poche apparizioni, diverse delle quali non esaltanti. Nelle prime tre partite del campionato di Serie A in corso, invece, ha iniziato alla grande: tre ottime prestazioni, di cui in particolare quella contro il Milan davvero da incorniciare, avendo fatto letteralmente ammattire Ambrosini e Flamini. Da questo scorcio di campionato sono emerse su tutto la sua duttilità tattica (spesso inizia a destra per poi svariare a sinistra) e un tiro in porta davvero, come detto, potente e preciso. Pur essendo dichiaratamente romanista (romano de Roma..) e sognando di giocare un giorno con Totti e De Rossi, i suoi due idoli, Antonio ha fatto capire chiaramente al suo procuratore che, qualora l’interesse della Juventus fosse concreto, non avrebbe esitazioni ad accettare come destinazione Torino. D’altronde, quello bianconero è un treno che passa una volta nella vita, e che non si perde.

    • sogno
    • 19 settembre 2009

    Leggendo qua è là sui vari forum di calcio, mi sono imbattuto in commenti che criticavano la nostra nazionale. Non ho mai preso posizione e sinceramente non ho mai ritenuto degne di dare una risposta. In molti frasi c'era la rassegnazione che giocatori mondiali, non fossero intecabiali e che ci si trovava davanti ad un vuoto generazionale in ogni settore del campo.
    Sono sincero, come sempre, è stato anche il mio di pensiero soprattutto in difesa. Leggendo queste bellissime schede riprendo a parlare della nostra nazionale in senzo più stretto del termine e rispondo fiero che siamo ancora noi i campioni del mondo in carica e i giovani ci sono basta guardare al di là dei nostri pregiudizi che ci hanno sempre contradistinto.

    • Andy
    • 19 settembre 2009

    Non lo conosco molto bene, non è che mi impressioni, ma contro il Milan ha giocato benissimo!

    • lascienza
    • 20 settembre 2009

    Io lo terrei d’occhio per un dopo camo

    • filippo
    • 19 gennaio 2010

    la valutazione di 17 milioni di euro vale solo per la Juve!!!!

    • the icon
    • 19 gennaio 2010

    Solo noi possiamo prendere la riserva del livorno a 17 mln, come siamo messi male. Dio del calcio salvaci.

  1. Non lo conosco bene ma comunque sia è un giovane quindi quello fatto per lui non sarà mai un investimento azzardato…

    • matteee
    • 19 gennaio 2010

    Secondo me le cifre dell’affare non sono così folli. Si parla di 8,5 mil per la comproprietà del giocatore.
    Candreva è sicuramente un giocatore giovane e molto interessante ma bisogna vedere cosa può fare in una grande squadra, quindi, se lo prendiamo in prestito con diritto di riscatto per la comproprietà come si dice:
    -se si dimostra un grande giocatore da grande squadra riscattiamo la comproprietà, e 8,5 mil per un grande giocatore peraltro giovano ci può stare, anche perchè se fa molto bene alla juve poi va di sicuro in sudafrica e diventerebbe molto richiesto
    -se invece non si rivela all’altezza non esercitiamo il diritto e se ne torna a udine e noi non ci perdiamo niente
    easy

    • famigj
    • 19 gennaio 2010

    E’ un jolly di centrocampo davvero interessante. 180 chili per 72 chilogrammi!!!!

    😀

    • briga
    • 19 gennaio 2010

    E' sempre stato un mio pallino.Ho seguito anno dopo anno la sua crescita,quest'anno ero curioso di vederlo in a..e dopo appena 18 partite posso dire che è un ragazzo che fara' parlare di se' anche alla Juventus.
    Ultimamente il suo rapporto con Cosmi è stato abbastanza freddo..ma vi ricordo che Cosmi all'Udinese aveva mezza squadra contro…da DiNatale a DiMichele.

    • davik
    • 19 gennaio 2010

    grande Briga! A inizio anno fosti tu a segnalare il nome di Candreva (anche se lo conoscevo già), ascoltando il tuo consigllio lo presi anche al fantacalcio….e adesso, la Juventus!
    Speriamo che la trattativa si concluda con esito positivo!

      • briga
      • 20 gennaio 2010

      Davik vediamo se porta bene:A fine giugno portatemi Aguero a Torino

    • Fabio IlBlasco
    • 19 gennaio 2010

    A me non entusisma più di tanto …però bisogna ringiovanire e lui a prospettiva, certo che la valutazione è infame…..Pozzo vule sempre giocare sporco con noi..ma cosa gli abbiamo fatto di male per trattarci sempre così????
    Un saluto a tutti…a Roby a Antonio, a Davik che nun se fa più vede in giro (maledetto!:D )

    • Er rigo' de Ron
    • 19 gennaio 2010

    sicuramente un buon giovane, ma quello che non capisco e' cosa abbia fatto per meritarsi lo scenario di un grande club come il nostro o anche le attenzioni degli intertristi.. ennesimo giovane giocatore sopravvalutato gonfiato dai media… speriamo se lo prendiamo che dimostri e diventi un camipone… ma per ora cosa ha vinto? anche in under 21 casiraghi lo faceva partire dalla panca.. vabbe' che un altro allenatore che non capisce niente….

    • sogno
    • 19 gennaio 2010

    non contesto il valore del giocatore, perchè personalmente piace molto poi è giovane.
    mi auguro che sia confermata la forma del prestito, cosi possono valutarlo è anche vero il contrario, chi puo valutare oggi….

    che sia un doppione non cè dubbio, vorrà dire che se vale venderemo Melo o Diego
    tanto il loro apporto equivale a zero 🙂

    quando metteremo mani alla difesa fatta da mummie???

    • Kram
    • 20 gennaio 2010

    Sò che non è il thread giusto ma non riesco a resistere: che articolo mi son perso? Con "è successa una cosa molto grave" a cosa ti riferisci? Son troppo curioso.
    Ne approfitto per complimentarmi per il blog, l'ideale per chi cerca di capire cos'è che non va realmente oltre ai risultati 🙂

    • Per chiarimenti esistono le email (nella barra in alto, contattami). Qui discutiamo cortesemente di Candreva. 😉

        • Kram
        • 20 gennaio 2010

        Purtroppo mi segnala sempre l'errore nel compilamento. Mi rassegno. Scusa ancora l'OT.

    • Mattos64
    • 20 gennaio 2010

    Mai piaciuto sinceramente . Sulla valutazione data , … bhe , lasciamo perdere che è meglio

    • Mirko
    • 20 gennaio 2010

    Candreva credo sia un buon giocatore ma non credo valga tutti questi soldi…

    • Ubas
    • 20 gennaio 2010

    Candreva è un universale niente male,dinamico , buone doti tecniche. Tuttavia,come faceva notare il buon Maskered,è un altro giocatore che ama avere la palla fra i piedi,e che non detta il movimento…

    …Antò,tornando al vil mercato XD ,per Di Marzio sembra che si ufficializzi domani. Credi che davvero la trattativa sia così vicina a concludersi?

    • Erminy
    • 20 gennaio 2010

    io penso che candreva puo diventare un gran calciatore
    ma credo che oggi la priorita non e nuovi giocatori ma nuovo allenatore

    • Mirko Nicolino
    • 20 gennaio 2010

    Non ci serve. Aumenterà solo la confusione tecnico/tattica che già regna. Abbiamo Diego e non riusciamo a farlo giocare…

    • max pc
    • 20 gennaio 2010

    L’operazione Candreva, come per Paolucci, non e’ un’operazione di prospettiva, ma e’ figlia dell’emergenza infortuni e campagna cessioni della Befana.
    Ci siamo trovati nella paradossale situazione di non essere in grado di schierare un 11 titolare con giocatori di ruolo( Roma incombe). E’ plausibile che, con il rientro di Sissoko e fra un mese con quelli di Camoranesi e Poulsen, salvo nuovi gravi infortuni, il giovane Candreva sia destinato a un ruolo di tappabuchi, considerando anche la priorita’ di tentare di recuperare l’oneroso investimento Melo.
    Il diritto di riscatto fissato a 7/8 milioni per la compropreta’ puzza molto di operazione Stendardo.
    Teniamocelo fino a Giugno nella speranza che ci possa venire utile e chi lo sa’.. magari Domenica ci fa vincere la partita

    • MASKERED
    • 20 gennaio 2010

    Ritengo candreva uno dei migliori centrocampisti giovani italiani!! spero non lo si bruci facendolo giocare fuori ruolo e male…. cosa molto probabile!! sono d’ accordo con mirko!

    • Bernya
    • 20 gennaio 2010

    Non lo so. Di certo, con questa formula del leasing ha un senso, ovvero lo prendi, lo valuti, se vedi che vale lo riscatti un po' come con Caceres. E' un ragazzo che ha dei numeri, però mi pare ancora un po' acerbo, a me sinceramente ricorda un po' Perrotta anche se ha più tiro da fuori e meno capacità di inserirsi senza palla (0 gol finora). E' un acquisto che ci sta, di certo col fesso (cit) che abbiamo in panchina non so se sarà valorizzato..

    • Marco 1979
    • 20 gennaio 2010

    via tiago dentro candreva abbiamo guadagnato.

    melo,sissoko,marchisio,candreva per 3 posti avremmo pure guadagnato…se non si conta che ci sono cmaoranesi,poulsen e brazzo (non considerando quest'ultimo tersino)
    ma non vorrei sia una bocciatura per qualcuno tra i "presunti" titolari…

    ho paura che sarà così

      • famigj
      • 20 gennaio 2010

      di sicuro sono tanti…
      se consideriamo giovinco(!) vice diego, poulsen(il migliore) vice melo, ci "avanzano" marchisio, camo, sissoko, candreva e brazzo per 2 maglie…
      a meno che non si cambia e si passa al 4 5 1 (con le sue varianti a centrocampo 3-2 o 2-3)…

    • Fabio IlBlasco
    • 20 gennaio 2010

    CANDREVA AFFARE FATTO…tra un pò l'ufficialità

    • kantor
    • 20 gennaio 2010

    Pare che le cifre dell'affare siano 7 milioni di riscatto per la meta' a giugno (e 500.000 per il prestito).

    La cifra e' un po' altina, ma non e' nulla di scandaloso, visto che hai 5 mesi per valutarlo e eventualmente decidere quello che fare. Poi puoi versare 7 milioni e tenertelo ancora un anno. Insomma non e' malaccio come cosa, visto che appunto i soldi non li devi cacciare ne' subito ne' per forza.

    • Nordvik
    • 20 gennaio 2010

    Ottimo, speriamo che possa dimostrare ciò le sue qualità… secondo me sarà da riscattare come caceres a fine anno.

  2. è molto forte anche senon lo conoscete

    • alemarco02
    • 21 gennaio 2010

    Ottimo giocatore,soprattutto in prospettiva,ma non è il tipo di cui avevamo maggior bisogno.

    • Briga
    • 21 gennaio 2010

    Ciao Mirko,non mi trovo d'accordo con il tuo punto di vista.I piedi buoni non hanno problemi ad integrarsi.Meglio 10 Candreva che 11 Poulsen!
    La Juve ha una forte carenza in qualita',sopratutto a centrocampo.Cannavaro e Chiellini si sono specializzati nel lancio lungo…fatto fuori Camoranesi non c'erano altre alternative.Diego non ha un giocatore con cui scambiare palla a centrocampo..e costretto a saltare l'uomo ed appoggiare alla punta.DelPiero ormai non è in grado di tornare in difesa,Giovinco non sa' tornare …insomma un Candreva che ti viene incontro a recuperare palla e smistare ci voleva…Il dubbio è solo uno:si dimostreta' giocatore da Juve o da Livorno?

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: