Posts Tagged ‘ Bergomi ’

Stop alle telecronache faziose di Bergomi

Beppe BergomiE’ il tema del giorno, e vorrei iscrivermi anche io nel club dei “Basta Bergomi a commentare la Juve!”. Già, perchè il problema è solo quando commenta noi (o l’Inter). Ho seguito il Mondiale U-20 e la telecronaca della coppia Caressa (particolarmente ispirato) Bergomi è stata perfetta, interessante, mostrava i talenti, le giocate, spiegavano le caratteristiche dei giocatori, parlavano di tattica.. Sono riusciti a rendere interessante anche la partita più brutta (Italia-Paraguay) che abbia visto negli ultimi 5-10 anni. Con la Juve però il Beppe Nazionale si trasforma. Proprio non ce la fa. Caressa passa il tempo a spiegare il regolamento, illustrando contatto per contatto i vari articoli e le varie casistiche; Bergomi, invece di fare la seconda voce (l’opinionista), si mette a dare giudizi sulla moviola (ma che è un arbitro?) addirittura prima di vedere i replay (“era buona la posizione di Milito, Fabio!”, “era oltre la linea Iaquinta, Fabio”, “guarda Iaquinta come usa le mani, Fabio! Questo è fallo!”), e ne azzeccasse uno, almeno… Ogni azione bianconera viene banalizzata (“Marchisio secondo me ha crossato, Fabio. Non voleva fare gol!”, “Marchisio ha sbagliato il cross, Fabio. Poi buona finta di Camoranesi e bel gol di Iaquinta, Fabio!”), ogni fallo degli juventini è da arancione, e le avversarie della Juve sono sempre lodate (“gioca bene il Chievo, Fabio”, “il Livorno mi sta piacendo, Fabio. E’ venuto per fare la partita”, “gioca bene il Genoa, Fabio”..), mentre della Juve viene lodato solo il singolo, autore del gol o della giocata, e mai il gioco. Se l’Inter segna in fuorigioco “era difficile”, o “nel dubbio non si fischia”. “E comunque l’Inter merita il 2-0, Fabio!”. Se segna la Juve “era difficilissimo”, e “gioca bene il Genoa, Fabio”. Intollerabile davvero! Contro i Grifoni invece di parlare di calcio, di tattiche, del fatto che Gasperini ad un certo punto avesse 4 difensori più Bocchetti, e che avesse 3 giocatori a uomo a tutto campo su 3 nostri centrocampisti, si è limitato a dire “che bella partita!”, di una banalità unica.  E a lodare il Genoa, ovviamente. Invece di lodare il “camaleonte solido” di Ferrara con i tre moduli diversi utilizzati, si passava il tempo a rivedere le moviole e a parlare delle mani di Iaquinta e Amauri. C’è stata a Genova una partita di scacchi di alto livello giocata tra Gasperini e Ferrara che i due non hanno neanche alla lontana preso in considerazione. Il tutto per correre dietro al titolone, manco avessero da pubblicare un giornale. Ma questi sono gusti personali, di un umile blogger come me, che ama il calcio inglese e per questo ama Massimo Marianella, il suo stile, la sua pacatezza. Il problema è che, come si è notato anche in questi giorni da sondaggi di tutti i tipi, il 99% (lascio l’1% per correttezza) dei tifosi bianconeri la pensano come me, e sono stanchi di questo tipo di telecronache faziose, sempre polemiche, che non trattano col dovuto rispetto la Juventus e gli Juventini. Capisco che il buon Beppe abbia stipulato un contratto oneroso con Sky, e che quindi abbia diritto a fare il proprio mestiere, ma non ci scordiamo che il vero “motore” di Sky non sono i giornalisti e gli opinionisti tv, ma il pubblico. Che merita di essere ascoltato, perchè paga (salato) per avere un prodotto (che tra l’altro la concorrenza offre a molto meno) e merita – non sopportando queste situazioni – di poter dire la sua senza che ogni volta l’emittente di Murdoch debba schierarsi a difesa facendo le barricate e bollando i giudizi come “preconcetti” o “sciocchezze”. E’ ora di cambiare. Bergomi, o abbonamento.

[poll id=”29″]

Pubblicità