Posts Tagged ‘ Bilancio ’

Moriremo tutti !! L'Armageddon firmato Tuttosport

Si salvi chi può!

Si salvi chi può!

Vi riporto un articolo di Tuttosport di oggi che francamente mi ha fatto sorridere. Classico esempio di “moriremo tutti” da evitare in questo momento.

Una perdita ingente, per qualsiasi voce economica la si voglia analizzare. L’eliminazione dalla Champions nel girone eliminatorio costa alla Juve in termini di bilancio puro, di ricerca per i futuri partner, di vendita biglietti (causa effetto disaffezione) e persino al capitolo giocatori. Nel senso che il loro valore di mercato cala di colpo e in certi casi anche nettamente. Continua a leggere

Pubblicità

Commento al bilancio di esercizio della Juventus 2008/2009

Bilancio Juve

Bilancio Juve

Vi rigiro una interessantissima email che mi è stata spedita da Alessandro Velardita – che ringrazio – che commenta con passione e competenza il bilancio di esercizio 2008/09 della Juventus.

Ultimamente, come tutti voi sanno, si è svolto il Consiglio di Amministrazione per la nomina delle nuove cariche sociali e l’approvazione del bilancio di esercizio 2008/2009 della Juventus football club SpA. Proprio su quest’ultimo aspetto vorrei soffermarmi per dare una lettura riassuntiva della gestione appena trascorsa, in modo da chiarire un aspetto sempre molto d’attualità sulla bocca dei tifosi, ma molto spesso trattato in modo inesatto. Per fare questa disamina cercherò di evitare tecnicismi inutili che rischierebbero di annoiare i non addetti ai lavori, per cui mi perdonino anzitempo i “puristi” economici.

Partiamo dalla lettera agli azionisti, un documento tipicamente di presentazione del progetto di bilancio e, pertanto, di natura più discorsiva che economico-matematica. Accanto alle solite serenate sui risultati dalla serie B in poi e sul calcio “sostenibile”, la lettera riporta alcune interessanti annotazioni. Tra esse spicca il mutuo di 50 mln di euro con il Credito Sportivo, che si aggiungono ai 75 mln della Sportfive, nonché 20 mln sborsati/da sborsare da parte della Nordiconad per l’area commerciale antistante lo stadio, dati che verranno poi esplicati più giù nel bilancio. Salta inoltre subito agli occhi la cifra sborsata annualmente per il settore giovanile, ovvero 6 milioni di euro. Ognuno tragga le proprie conclusioni…

A questo punto si passa alla relazione sulla gestione, che è il documento con il quale gli amministratori spiegano, sempre in termini “letterari”, il loro operato, ma in maniera più approfondita rispetto al documento precedente. E qui si passa subito al “clou”, ovvero la campagna trasferimenti dell’estate 2008, cioè quella propedeutica alla scorsa stagione. Qui i dati sono pressoché noti, al massimo qualche precisazione, tipo il costo di Amauri fissato in 22,8 mln di euro e Manninger che ci è costato quasi quanto Kirev (680.000 contro 550.000). Viene anche chiarito il discorso dei premi sui nuovi “giovani”, fissati non solo per Yago (2,5 mln), ma anche per Ekdal (1,4mln) e Kirev (0,5mln), al raggiungimento di determinati obbiettivi. La somma degli acquisti è stata di 34,4mln. Il capitolo cessioni è purtroppo desolatamente scarno: a parte Belardi, il solo Nocerino a 7,5 mln di euro. Per quanto riguarda i prestiti, abbiamo ricavato solo 1,4 mln di euro tra Criscito (1mln) e Almiron (0,4mln), mentre per Kirev e Oliveira si è trattato di prestito gratuito. Le compartecipazioni: 9,5 mln sono arrivati da quelle stipulate quest’anno (Palladino 5, Mirante 1,5, Lanzafame 2,5, Volpato 0,5), ne sono stati spesi 3,9 (De Ceglie 3,5 e Volpato 0,4), mentre altri giocatori sono stati definitivamente ceduti per complessivi 6,2 mln (Rossi, Paro, Zammuto, Blasi, Luci, Piccolo). Il dato aggregato è una campagna acquisti con segno meno per 15.6 mln, (18,3 contando gli oneri accessori), ma solo dal punto di vista “finanziario”, quindi le entrate/uscite di denaro. Dal punto di vista economico, cioè quello che porta all’utile/perdita, il discorso è completamente diverso, poiché l’acquisto di un calciatore è neutro per l’utile, visto che per una società di calcio si tratta di una posta “patrimoniale”. Ma forse è meglio rimandare la spiegazione di questa “diavoleria” contabile ad un altro post, insieme a plusvalenze ed amichetti vari, per non appesantire oltremodo la discussione. Per il momento vi chiedo di prendere come un dogma queste informazioni. Dal punto di vista economico, infatti, tale saldo negativo si tramuta in un saldo positivo di 15,7 mln, quindi in parole povere, la società ha materialmente sborsato 18mln di euro ma ne ha, di fatto, guadagnati quasi 16! Saltando a piè pari le polizze fideiussorie e i rinnovi contrattuali, ci soffermiamo su un dato interessante: La risoluzione con lo staff di Ranieri al completo ci è costata complessivamente 3,7mln. Continua a leggere

Approvato il bilancio al 30 giugno

BlancComplimenti da parte del Blog dell’Uccellino di Del Piero a Jean-Claude Blanc per i risultati eccezionali emersi ieri con l’approvazione del Consiglio di Amministrazione della Juventus del bilancio: è stato registrato infatti un utile di 6.6 milioni di euro contro il saldo negativo di 20.8 milioni dell’anno precedente. Oltre ai proventi della Champions, merito dei risultati sportivi, si registrano un incremento di 5 milioni di euro dei proventi degli sponsor (e qui è merito dell’A.D.), frutto di alcune nuove partnership e di rinegoziazioni di vecchi contratti. Complessivamente, i ricavi hanno toccato quota 240 milioni, pari a un incremento del 18% rispetto allo scorso anno. E’ la miglior performance nella storia del club, una cifra che porta la Juventus ai livelli della stagione 2005-2006, quella dell’ultimo scudetto: allora il fatturato, secondo la parametrazione internazionale, si era assestato a 226 milioni, adesso si registra un dato persino migliore di 14 milioni. Un dato rilevante, al quale si associa una posizione finanziaria netta positiva per 25,6 milioni, che rappresenta un miglioramento di oltre 14 milioni dell’analogo dato dell’esercizio 2007-2008. Nell’esercizio appena approvato mancano gli acquisti di Diego e Felipe Melo (tesserati oltre il 1 luglio e quindi rientranti nell’esercizio 2009-10). Blanc fa sapere però che “in vista del prossimo anno abbiamo formulato una previsione di sostanziale pareggio­”. Complimenti ancora.

Clicca qui per leggere il comunicato stampa ufficiale.

Clicca qui per vedere un video di Cobolli Gigli che parla del bilancio.