Posts Tagged ‘ diritti tv ’

Nuove regole di ripartizione dei diritti tv.

Tutti contenti?

Tutti contenti?

Ho ricevuto oggi un’altra email dall’amico Alessandro Velardita, che vi rigiro:

Sul Sole 24 ore di Lunedì 2 novembre ho trovato un’ottima spiegazione dei nuovi criteri di ripartizione dei diritti TV, che vorrei condividere e possibilmente commentare assieme. Fatto 100 (inteso come numero indice) la quota dei diritti TV complessiva del campionato italiano di serie A, una quota di ben il 40% andrà, previa deduzione dei contributi di mutualità per le serie minori, suddivisa in parti uguali tra tutte le squadre della massima divisione. Una seconda quota del 30% verrà suddivisa a sua volta in tre sottocategorie. La prima del 10% sulla base dei campionati vinti dal 1946 ad oggi e già questo, a mio avviso, penalizza la Juventus  che, rispetto alle più immediate concorrenti, si era fatta più valere nel periodo prebellico. Oltretutto classifica così stilata premia più i piazzamenti che le vittorie, assegnando alla prima un punteggio X, alla seconda X-1, alla terza X-2 e così via. Così facendo i distacchi tra noi e le squadre milanesi sono davvero irrisori. La seconda sottoquota del 15%, verrà invece suddivisa sulla base degli ultimi 5 campionati (guarda caso a partire dal 2006…) e questo farebbe sì che la Juventus si situi anche al di sotto di squadre come la Roma. Infine vi sarebbe un altro 5%, che andrebbe alla vincitrice del campionato. Morale della favola: l’Inter avrebbe l’intera quota del 5%, una percentuale molto simile alla nostra nel 10%, e una parte ben più grossa nel 15%. Fate un po’ voi… La terza e ultima parte per il restante 30% dei diritti globali, verrà divisa anche questa volta in due, la prima parte, che pesa per il 25%, in base al numero di tifosi complessivo di ciascuna squadra, ottenuto tramite indagini demoscopiche (speriamo più affidabili dei sondaggi elettorali…) ed il restante 5% in base alla popolazione del comune in cui gioca la squadra (Milano = Torino X 3). Alla fine della fiera, il giornale faceva una previsione, ad oggi, dei nuovi diritti TV, comprensiva di variazioni rispetto all’anno in corso, così articolata:

Juventus 106mln (-2,2), Inter 92mln (+1,6), Milan 88mln (-1,9), Roma 65mln (+0,13) e così via… Continua a leggere

Pubblicità