Trascrizioni integrali di Calciopoli: l'esame di Rosario Coppola

Trascrizioni integrali: verità senza filtri

Trascrizioni integrali: verità senza filtri

La migliore informazione possibile è riportare le notizie senza filtrarle, senza commenti, senza interpretazioni. Dalla bocca dei diretti interessati. Proseguiamo il filone dedicato a Calciopoli con le trascrizioni integrali delle deposizioni rese in tribunale dai grandi “accusatori” di Moggi e della Juventus. Il file di oggi riguarda l‘esame di R0sario Coppola, l’ex assistente che, come già visto, ha tirato in ballo l’Inter e gettato ombre sul lavoro dei Carabinieri..

CLICCA QUI PER SCARICARE IL PDF (cortesia Ju29ro Team)
CLICCA QUI PER ASCOLTARE L’AUDIO

Pubblicità
    • Andrea
    • 8 dicembre 2009

    inquietante,la cosa peggiore è venire a sapere che i carabinieri nemmeno l’avevan messo nel verbale solo perchè non avevano le intercettazioni e che Facchetti entrava dagli arbitri tanto come Moggi,insomma a noi x le stesse cose ci han massacrato di punizioni,ma è evidente che il sistema “calciopoli” era usato da praticamente tutte le squadre comprese juve,milan e inter. il fatto poi che telecom era di un dirigente dell’inter come pure guido rossi che ha dato uno scudetto finto all’inter e tolto uno che non c’entarva nulla è ancora più inquietante

    • mino
    • 8 dicembre 2009

    E’ il concetto di “cupola” che è andato a farsi friggere…

    • Michel
    • 10 aprile 2010

    Quello che è inquietante è sapere che Coppola è imparentato con Moggi e questa testimonianza è mezza fasulla.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: